Connect with us

Per Lei Combattiamo

ESCLUSIVA | Chiambretti: “I racconti di Pippo su Simone, il legame con Francesca Manzini. Belotti? Vincerà il Dio denaro”

enrico.delellis@libero.it'

Published

on

 


Trovo sempre il tempo per parlare di calcio, anche se esco e entro da delle riunioni. Poi la Lazio mi sta simpatica”. Mattatore televisivo, conduttore, autore. Piero Chiambretti, noto tifoso del Torino, è stato intervistato in esclusiva dalla redazione di LazioPress.it in vista della partita di lunedì sera allo Stadio Olimpico di Roma, tra i granata e i biancocelesti. Gara fondamentale per gli uomini di Inzaghi, che dopo il successo di Bologna vogliono ancora cullare il sogno Champions distante appena quattro punti.

Che partita ti aspetti lunedì?

Mi aspetto una bella partita tra due squadre che giocano un buon calcio. La Lazio è la vera sorpresa del campionato. Il Torino in questo momento è la nota negativa, viste le aspettative di inizio anno e soprattutto per il girone d’andata che ha fatto. La squadra segna molto e può contare su Belotti, l’attaccante italiano più forte e forse anche europeo. E’ in corsa per la Scarpa d’or con Messi… E’ l’uomo simbolo di questa rosa, fa tutto: dalla punta al difensore, potrebbe fare anche il portiere (ride, ndr). La Lazio stranamente non viene mai considerata tra le grandi, forse perchè Lotito non aiuta, ma puntualmente combatte sempre per arrivare ad una finale di Coppa Italia e per le prime cinque del campionato. Si toglie sempre le sue soddisfazioni. In più in questo campionato non ha vissuto momenti di calo. Tutto ciò è merito di Simone Inzaghi, con il fratello Pippo che in tempi non sospetti mi raccontava che sarebbe diventato un grande allenatore. Per tornare a lunedì il risultato sarebbe scontato: un due a zero secco, ma mi auguro che il Toro possa mostrare un pò di grinta. Bisogna giocare in trasferta con lo stesso atteggiamento che si ha tra le mura amiche, altrimenti con la Lazio non ci sarà storia”.

Hai paura di perdere Belotti a fine stagione visto la grande annata che sta disputando?

I soldi oggi la fanno da padrone nel mondo del calcio, sia nel comprare che nel vendere. Cairo è bravissimo nel tenere la società in attivo, paga gli stipendi puntuali e ogni anno con l’aiuto di un grandissimo direttore sportivo. Petrachi riesce ad azzeccare almeno due giocatori. Dico almeno perchè in alcuni casi sono anche tre o quattro. La società è una fabbrica di plusvalenze e quindi noi tifosi ci dobbiamo sempre aspettare una vendita di un gioiello. Per vincere un campionato, oppure andare in una competizione europea, bisognerebbe non vendere Belotti. Però come si fa a dire no alla famosa proposta indecente? Con quei soldi poi ricostruisci una squadra intera, in qualche caso nel passato è successo. Quando la Juventus vendette Zidane poi prese Nedved, Buffon, Thuram e Cannavaro. Non sempre però questo accade. L’esempio è proprio quello del Torino in questa stagione, dove sono partiti giocatori validi in difesa, ma il valore della retroguardia non è migliorato, anzi. Alla fine vinceranno i soldi e Belotti andrà via già nella prossima estate. Da tifoso mi auguro di vederlo con questa maglia almeno per un’altra stagione”.

Da una parte Belotti, dall’altra Immobile…

Immobile purtroppo ha rotto una magia che con il tifoso granata era molto solida. E’ andato via, poi è tornato, poi è riandato via. Non ho capito cosa è successo, ma qualcosa si è incrinato sicuramente. Personalmente lo stimo tantissimo, per il giocatore che è in campo e per il ragazzo che è fuori dal campo. Sarà un avversario molto temibile, e il gol dell’ex è una tradizione. Speriamo che segni la settimana dopo“.

Sei contento di Mihajlović?

Nella prima parte della stagione ci ha fatto divertire moltissimo, ora ci sta facendo un pò penare. E’ un allenatore votato all’attacco e ai tifosi piace moltissimo questo aspetto. Non era facile far dimenticare Ventura, che tolto l’ultimo anno ha fatto delle cose incredibili. Lui ci sta riuscendo. Deve capire ancora secondo me cosa fare della squadra che ha tra le mani. Aveva chiesto alcuni giocatori che non gli sono stati presi. Probabilmente avrà già fatto una nuova lista per il prossimo mercato. Speriamo che il secondo anno porti la sua consacrazione e quella della squadra”.

Nella tua carriera televisiva ti è mai capitato qualche aneddoto simpatico legato al mondo Lazio?

Sono molto amico di Francesca Manzini, figlia dello storico team manager biancoceleste Maurizio. E’ una fantastica imitatrice che ho avuto la fortuna di lanciare in una trasmissione televisiva di qualche anno fa. Mi racconta i viaggi in pullman della squadra e di alcune scenette simpatiche. Per questo sono molto vicino ai temi di casa biancoceleste”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Il Messico batte l’Arabia Saudita per 1-2

Published

on

 


La gara tra Arabia Saudita e Messico è terminata 1-2 grazie alle reti di Martin e Chavez a inizio secondo tempo. In pieno recupero c’è stato anche tempo per la rete di Al Dawasari. Con il risultato di Polonia e Argentina, la classifica è la seguente:

Argentina 6

Polonia 4

Messico 4

Arabia Saudita 3


Alle 20 scenderanno in campo Arabia Saudita e Messico. Ecco i 22 titolari:

ARABIA SAUDITA (3-4-3): Al Owais; Tambakti, Al-Boleahi, Al-Amri; Abdulhamid, Al-Hassan, Kanno, Al-Ghannam; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawasari. All. Renard

MESSICO (4-3-3): Ochoa; J. Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Pineda, E. Alvarez, Chavez; Lozano, Martin, Vega. All. Martino 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW