Connect with us

Per Lei Combattiamo

LA LAZIO NELLE SCUOLE – Marchetti: “Fatti tanti sacrifici per arrivare al top” Hoedt: “Emozionato per la convocazione con l’Olanda”

enrico.delellis@libero.it'

Published

on

 


Torna l’appuntamento con la Lazio nelle scuole. Un vero e proprio “tour biancoceleste” all’interno delle scuole elementari e medie inferiori di Roma e provincia con il coinvolgimento dei rappresentanti della squadra e di Olympia, simbolo della società. Un’iniziativa volta alla promozione della formazione della cultura sportiva. Questa mattina i giocatori  Marchetti, Lombardi e Hoedt  sono andati a visitare  l’Istituto Comprensivo Angelica Balabanoff, via A. Balabanoff, 62, Roma  Iniziano le domande da parte dei bambini, prima prende parola Maurizio Manzini: “Sempre un piacere immergersi in questa atmosfera, fatta di gioia e sogni. Dove non c’è malignità, egoismo. Noi assorbiamo tutto il vostro entusiasmo“. Iniziano le domande la prima è per Marchetti, sul l’inizio di carriera: “Sono felice della mia carriera ho lavorato tanto, adesso sono in una grande squadra”. Hoedt sull’ansia: “Quando iniziamo il riscaldamento un pò di ansi c’è, poi però ti concentri sulla gara e passa tutto”. Sui rapporti nello spogliatoio: “E’ fondamentale il gruppo per raggiungere grandi obiettivi. Bisogna lavorare duramente per raggiungere l’obiettivo”. Seguite una dieta specifica? Risponde il portiere: “Prima delle partite c’è la pasta in bianca e un secondo che può essere la bresaola oppure il petto di pollo. Mangiamo tutti insieme in ritiro. Durante la settimana qualche volta capita altre no”. Marchetti: “Se non fossi diventato un giocatore sarei diventato un animatore turistico oppure l’interprete visto il mio indirizzo linguistico. Sono andato via di casa a quattordice anni, abitavo con altri ragazzi del Torino. La vita era schematica: scuola, pranzo e allenamento. Fino ai diciottanni è stata dura, anche perchè ero lontano dagli affetti cari”. Domanda della preside a Lombardi sul valore della scuola: “Anche io ho scelto ragioneria e sono andato via presto di casa. Poi sono tornato a Viterbo e ho avuto la fortuna di giocare alla Lazio. Ho fatto tanti sacrifici, non avevo vita sociale. Non sono mai stato bocciato il diploma è fondamentale e insieme alla mia famiglia abbiamo deciso che il calcio era una grande opportunità ma la scuola è fondamentale per garantirsi un futuro solido”. Domanda ad Hoedt sulla convocazione in nazionale: “Ho sempre avuto il sogno di rappresentare il mio paese è la cosa più bella che possa succedere”

 

hoedt

marchetti

lombardi

lazio nelle scuole 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Sturm Graz-Lazio, i convocati di Sarri per la gara di Europa League

Published

on

 


Sul proprio sito web ufficiale, la Lazio ha comunicato la lista di convocati scelti da Sarri per la sfida delle 18:45 di Europa League:

Portieri: Magro, Maximiano, Provedel;

Difensori: Gila, Hysaj, Lazzari, Marusic, Patric, Radu, Romagnoli;

Centrocampisti: Basic, Cataldi, Luis Alberto, Marcos Antonio, Milinkovic, Vecino;

Attaccanti: Cancellieri, Felipe Anderson, Immobile, Pedro, Romero, Zaccagni

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW