Connect with us

Per Lei Combattiamo

Settore giovanile, i risultati del weekend

Published

on

 


Domenica 19 Marzo, le giovani aquile conquistano una sola vittoria, mentre sono due le sconfitte subite. L’Under 15 di Mauro Girini perde con il Milan 1-2, mentre l’Under 16 di mister Alboni subisce la sconfitta di 0-3. La nota positiva della giornata arriva dalla Lazio classe 2003 di Angelo Iervolino che espugna il campo del Villa Adriana con un netto 7-0.  Di seguito le categorie nel dettaglio.

UNDER 16: Milan-Lazio 3-0
La Lazio classe 2001 di mister Alboni cade sul campo del Milan 3-0. Visto il rinvio della sfida dell’Under 17, il tecnico biancoceleste torna ad avere a disposizione Spoletini, Cerbara e Petricca, quei ragazzi aggregati alla categoria superiore, e può contare anche sul capitano Nicolò Armini, ma deve sopperire alle assenze dello squalificato Nicodemo e degli infortunati Cirillo, Ciotti, Celentano e Del Mastro. Si mette subito in salita la sfida per la squadra capitolina, il Milan trova il vantaggio al 10’ del primo tempo e raddoppia al 24’ per il parziale di 2-0 dopo i primi 40 minuti, i biancocelesti troppo timorosi lasciano tenere in mano il pallino del gioco ai padroni di casa. Nella ripresa le giovani aquile trovano coraggio e scendono in campo più determinati, ma al 15’ il numero 11 rossonero chiude definitivamente i giochi per il 3-0 finale. Per la Lazio sarebbe stata un’ardua impresa riuscire a strappare qualche punto alla quarta forza del campionato, ma almeno i biancocelesti fanno rientro nella Capitale dopo aver messo in scena un buon secondo tempo.
LAZIO (4-3-3): Pinna; Siclari, Armini, De Angelis, Petricca; Napolitano D., Putti (32’st Terenzi), Spoletini (23’st Francucci); Cerbara (33’st Tempestilli), Napolitano M., Kammou. A disp.: Conforti, Marini, Silvestre, Attia, Bonanno. All.: Marco Alboni.

UNDER 15: Milan-Lazio 2-1
Al campo ‘Peppino Vismara’ di Milano arriva un’amara sconfitta per le giovani aquile di mister Girini, la Lazio perde contro i rossoneri per 1-2. I biancocelesti passano in vantaggio al 5’ con una rete messa a segno da Mattia Russo, i padroni di casa rispondono presente al 20’ con Colombo ed il primo tempo termina 1-1. Nei primi minuti della ripresa un episodio condanna la squadra capitolina, Furlanetto respinge un tiro di Capone, la sfera colpisce il palo senza varcare la linea della porta, ma l’arbitro decreta il gol ed è 2-1. Una Lazio incredula non si fa abbattere e continua a provarci in cerca della conquista almeno del pari, ma la sfera sembra non voler entrare. Negli ultimi minuti del match, un fallo di mano nell’area rossonera non viene visto dal direttore di gara ed arriva il triplice fischio finale per il 2-1 in favore del Milan. La squadra capitolina torna a casa con l’amaro in bocca, nonostante la buona prestazione viene condannata da un episodio di troppo. Per i ragazzi di mister Girini diventano fondamentali le ultime tre sfide della Regular Season per la conquista dei play off.
LAZIO (4-3-3): Furlanetto; Vecchi, Franco, Ronci, Pica; Bertini, Orlandi (33’st Picchi), Cesaroni (33’st Francia); Marras (19’st Di Chio), Broso, Russo. A disp.: Caruso, Cornacchia, Porcaro, Gioia, Attardi, Lacava. All.: Mauro Girini.
GIOVANISSIMI PROVINCIALI: Villa Adriana-Lazio 0-7

La Lazio classe 2003 di Angelo Iervolino continua a volare ed espugna il campo del Villa Adriana. I biancocelesti si impongono sui padroni di casa per 7-0 grazie ai gol di Campagna e De Santis arrivati nel primo tempo per il parziale di 2-0, nella ripresa entrano nel tabellino dei marcatori Prosperini, Cera, Del Proposto, Zarantonello e Mastropietro per il risultato finale di 7-0. Le giovani aquile di mister Iervolino continuano a mantenere la vetta della classifica.
LAZIO (4-3-3): Alessandrini (11’st Di Vincenzo); Chinè (17’st Del Proposto), Morricone, Rossi, Cera; Mastropietro, Prosperini, De Santis (5’st Zarantonello); Bonanno (5’st Masciopinto), Campagna, Ricci (11’st Gigante). All.: Angelo Iervolino.

SSLazio.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Caso Juventus, il ministro dello sport Abodi: “Non sarà la sola, bisogna fare pulizia”

Published

on

 


Il ministro dello sport Andrea Abodi è intervenuto alla presentazione del Codice di Giustizia sportiva Figc oggi al Coni parlando anche del caso Juventus e della necessità di “fare pulizia”. Queste le sue parole:

“Il caso Juventus? Si tratta di un club che probabilmente non rimarrà il solo e questo ci permetterà di fare pulizia. Abbiamo bisogno di sapere presto cosa sia successo e che vengano assunte decisioni per ridare credibilità al sistema, nel principio dell’equa competizione. Ed è evidente che negli ultimi anni non è successo”.  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW