Connect with us

Champions League

ACCADDE OGGI – Una notte da eroi in Champions, la Lazio trionfa allo Stamford Bridge | VIDEO

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Rialzarsi, niente mezze misure. Vincere e basta. Lo scenario è di quelli importanti, da brividi. Londra, Stamford Bridge. La casa del Chelsea, più italiano che inglese: da mister Vialli, ai vari Zola, Di Matteo, Ambrosetti. E’ la Lazio di Cragnotti e Eriksson, di Nesta e Veron. E in attacco c’è lui, Simone Inzaghi. Esattamente 17 anni fa, 22 marzo 2000, la Lazio è chiamata a risorgere. La sconfitta pesantissima a Verona l’ha fatta precipitare a 9 punti dalla Juventus quando mancano solo 8 partite alla fine del campionato. In Champions League la beffa è dietro l’angolo: i biancocelesti sono dietro il Chelsea primo nel girone, con il Feyenoord terzo ad un punto, ed impegnato contro un Marsiglia ultimo e in crisi, reduce in Coppa dal 5-1 all’Olimpico (poker di Inzaghi).

Vincere vorrebbe dire passare da primi, perdere o pareggiare potrebbe valere l’eliminazione dalla Champions. Una notte da brividi, da dentro o fuori. Una notte da campioni, una notte da Paradiso o Inferno. Niente mezze misure.

NELLA STORIA – Eriksson deve rinunciare a capitan Nesta, ma può contare sui tremila tifosi laziali presenti allo Stamford Bridge. Primo tempo di rimpianto, troppe le chance sprecate dai biancocelesti davanti a De Goey. E poi, come spesso accade quando tutto ti va storto, il Chelsea passa in vantaggio nell’unica occasione da gol, firmato da Poyet. Lazio sotto dopo i primi 45′, ma soprattutto fuori per via del pareggio nel match del Velodrome, con gli olandesi avanti negli scontri diretti. Ma il carattere, l’orgoglio, la qualità della squadra escono fuori nella ripresa. Lazio arrembante, padroni di casa quasi impauriti. I tremila si fanno sentire. Al 55′ Simeone serve Nedved, tiro cross del ceco e Inzaghi, da grande bomber, mette in rete e corre impazzito verso la panchina e le migliaia di tifosi laziali assiepati a bordo campo. Passano undici minuti e Mihajlovic con un capolavoro dei suoi su punizione, porta la Lazio in vantaggio. Altra corsa sfrenata, altro mucchio selvaggio tra la panchina e il settore dei tifosi. I minuti finali sono i più difficili e più belli da vivere, con la squadra che si compatta e regge fino al 90′ e oltre. Per la prima volta una squadra italiana viola uno dei templi del calcio britannico. Per la prima volta nella sua storia la Lazio vince in terra inglese ed conquista i quarti di finale della Champions League. Una notte che mai verrà dimenticata, per il significato di quella vittoria e per quel mucchio dopo il 2-1. I tremila che cantano, e cantano. Si sentono solo loro. Una Lazio vestita da Champions, che a fine anno conquisterà lo scudetto. Ma quella partita, si, ha fatto la storia! Una notte da eroi allo Stamford Bridge.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Champions League

UCL, i sorteggi: ecco le avversarie delle italiane in Champions

Published

on

 


A Nyon sta andando in scena il sorteggio degli ottavi di Champions League.  Le tre italiane ancora in gioco sono Milan, Inter e Napoli; ecco le loro avversarie:

Milan-Tottenham,

Eintracht Francoforte-Napoli,

Inter-Porto.

Il quadro completo:

Lipsia-Manchester City,

Club Brugge- Benfica,

Liverpool-Real Madrid,

Borussia Dortmund-Chelsea,

Paris Saint Germain- Bayern Monaco. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW