Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | Tutti i nomi di Lotito, alla ricerca di un nuovo Direttore

Published

on

 


La rivoluzione della Lazio non si ferma, anzi, andrà avanti anche la prossima estate. Sia chiaro, nulla di clamoroso, ma le grandi manovre all’interno dell’organigramma societario hanno scavalcato ogni aspetto tecnico e conquistato priorità assoluta. Dopo l’ingresso del club manager Angelo Peruzzi, il presidente Lotito vorrebbe portare a Formello anche un direttore generale. E le soluzioni non mancano, è già scattata infatti la caccia al prossimo dirigente, da qualche giorno è salito in pole Pierpaolo Marino, ex Napoli e Atalanta. Con il patron biancoceleste il rapporto è ottimo e l’operazione potrebbe decollare in poco tempo, la Lazio avrebbe bisogno di un profilo simile per ristrutturarsi definitivamente: «Ho sentito anche io queste voci – ha spiegato ai microfoni di laziopress.it (clicca qui per l’articolo completo) il diretto interessato – ma preferisco non commentarle». Dichiarazioni di facciata, non di chiusura, la trattativa potrebbe essere già a buon punto, Lotito continuerà a monitorare da vicino la situazione. Senza privarsi però del direttore sportivo Igli Tare, corteggiato dall’Inter dei cinesi, ma pronto a rimanere in sella al progetto biancoceleste.

In realtà quello di Pierpaolo Marino non è l’unico nome tra i pretendenti alla poltrona da direttore generale, nelle ultime ore s’è parlato anche di Pietro Lo Monaco, attuale Amministratore Delegato del Catania Calcio. A giugno fu proprio lui, attraverso interviste e qualche telefonata al presidente della Lazio, a consigliare più volte Marcelo Bielsa come guida tecnica al posto di Pioli. Terza soluzione da non sottovalutare riguarda invece Stefano Capozucca, diesse del Cagliari di Giulini, alla ricerca di una nuova esperienza. Si vedrà, la stagione è ancora lunga, la banda Inzaghi è in piena corsa per l’Europa League, in più il 4 aprile si giocherà contro la Roma la possibilità di accedere alla finale di Coppa Italia. Il presidente Lotito però ha iniziato a programmare il futuro, non si fermerà soltanto ad Angelo Peruzzi e Arturo Diaconale, andrà avanti con un percorso studiato già da qualche anno.

Da valutare poi la situazione del segretario generale Armando Calveri, con il contratto in scadenza a giugno, la società dovrà decidere a breve se confermarlo o meno. Intanto, come riferito da calcioefinanza.it, le 20 squadre in Serie A nella stagione 2015/16 hanno registrato un fatturato aggregato di 2,3 miliardi di euro, in crescita di quasi 200 milioni rispetto al 2014/ 15 (in cui le squadre conteggiate erano però 19, a causa del fallimento del Parma), con un risultato netto negativo per 251 milioni. Leggero passivo per la Lazio, che chiude il bilancio con un risultato netto di -12,6 milioni di euro (93,8 i ricavi totali e 106,4 i costi). Il club biancoceleste, inoltre, rappresenta il 3,91% del fatturato della massima serie. Notizie dal campo: la ripresa degli allenamenti è prevista per oggi pomeriggio, ieri è andata in scena una seduta facoltativa (presenti Patric, Tounkara, Felipe Anderson, Lombardi, Murgia e Crecco per una sfida 3 contro 3). Simone Inzaghi ritroverà la squadra senza nove nazionali e, a causa degli impegni di Lulic e Bastos con le rispettive selezioni, nel fine settimana diventeranno in totale undici. L’ultimo a rientrare alla base sarà come al solito Lucas Biglia, impegnato martedì notte contro la Bolivia. In questi giorni lo staff tecnico lavorerà molto dal punto di vista atletico. Infermeria: da valutare soltanto il recupero di Marchetti, fermo ai box per una ricaduta al ginocchio. *** Supporto Esperto Fiducia In Tina Claudio Lotito L’amministra- II direttore Capozucca non è più un tore delegato sportivo Igli pronto a uomo solo al del Catania Tare resta a lasciare comando Lo Monaco Formello Cagliari ***

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Tempo| Lazio, vicini a quota 35.000 spettatori per domenica. Possibile chance dal 1′ per Cancellieri

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


L’abbraccio della squadra a Luis Alberto che ieri ha spento 30 candeline a Formello: «Festeggio con la mia seconda famiglia» a confermare che il mago è sereno dopo un’estate tormentata. Nel frattempo oggi prevista la risonanza alla coscia di Immobile per capire se ci siano margini per un recupero in extremis, il capitano vorrebbe prendere parte al match di domenica a tutti i costi. Nel frattempo si scalda Cancellieri, Sarri potrebbe optare per l’ex Verona per non rischiare Ciro, anche in vista dei prossimi impegni che la Lazio si troverà ad affrontare in pochi giorni.

Nell’allenamento di ieri Lazzari ancora a parte ma già nella seduta odierna dovrebbe agreggarsi al gruppo. Da verificare anche le condizioni dei nazionali (Marusic, Hysaj, Gila, Vecino e Milinkovic). L’Olimpico si appresta a vivere un’altra grande giornata,  sono già poco meno di 35.000 gli spettatori per la sfida di domenica. Oltre ai 26.193 abbonati, quasi ottomila tifosi hanno comprato il biglietto. Oggi il presidente Lotito, alla prima uscita ufficiale da senatore e Immobile saranno presenti in Vaticano alla presentazione della «Partita della Pace».

Il Tempo

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW