Connect with us

Per Lei Combattiamo

LA LAZIO NELLE SCUOLE – Anderson: “Vestire questa maglia è un orgoglio”. Luis Alberto: “Il razzismo è da condannare”. Crecco: “Speriamo si risolva la questione barriere”

enrico.delellis@libero.it'

Published

on

 


Torna l’appuntamento con la Lazio nelle scuole. Un vero e proprio “tour biancoceleste” all’interno delle scuole elementari e medie inferiori di Roma e provincia con il coinvolgimento dei rappresentanti della squadra e di Olympia, simbolo della società. Un’iniziativa volta alla promozione della formazione della cultura sportiva. Questa mattina i giocatori Anderson, Crecco e Luis Alberto sono andati a visitare l’Istituto Comprensivo “Via del Calice”, Via Alessandro della Seta 8, Roma  Iniziano le domande da parte dei bambini: il primo a partire è Anderson: “Sono molto contento di essere qui, il tifoso della Lazio è eccezionale, mi trovo bene in città”. Dopo Anderson prende parola Luis Alberto: “Il razzismo è una cosa brutta, non dovrebbe esistere nella vita dell’uomo. Fin da piccolo sono cresciuto con ragazzi di tutte etnie diverse, che ora sono i miei amici”. Arriva anche Maurizio Manzini: “Vi ringrazio per l’invito, noi assorbiamo tutto il vostro entusiasmo, che poi la domenica i giocatori riversano sul campo”. Crecco: “Non sono scaramantico, faccio solo una respirazione particolare”. Luis Alberto: “Non faccio niente di particolare”. Anderson: “Io sento la musica e prego. Non mi piace chi esulta in modo sbagliato, perchè si manca di rispetto ai giocatori e tifosi. La concentrazione è importante, non bisogna lasciarsi prendere dal nervosismo”. Crecco: “Indossare la maglia biancoceleste è unico, sono sempre stato della Lazio ed è un sogno vestire questa maglia”. Il numero dieci prosegue sull’alimentazione: “E’ molto importante mangiare bene. Prima dell’incontro c’è il riso o la pasta in bianco. Il pollo”. Domanda sulle barriere in curva, Crecco: “Tutti gli altri stadi non hanno queste barriere, purtroppo hanno deciso così”. Dopo il calcio? Felipe: “Vorrei restare nel mondo del calcio”. Crecco: “Ho studiato agraria, avrei fatto un lavoro riguardante la natura”.

scuola luis alberto

scuola crecco

scuola anderson

anderson crecco luis alberto 1

anderson crecco luis alberto 2 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW