Connect with us

Per Lei Combattiamo

U21, Di Biagio: «Siamo il serbatoio della Nazionale. Stravedo per Cataldi, non so cosa sia andato male alla Lazio»

Published

on

 


Non vuole lasciare nulla al caso, Luigi Di Biagio. Il ct dell’Italia Under21, alla vigilia del test con la Spagna, in programma domani sera allo stadio Olimpico di Roma, ha fatto il punto della situazione a pochi mesi dagli Europei in Polonia. Ai microfoni di Rai Sport ha toccato diversi temi:

Amichevole Polonia. «Ci siamo resi conto di aver fatto una buona gara giovedì (vittoria per 2-1, ndr), ci siamo adattati a tante situazioni».

Spagna. «Doma sarà una partita diversa, contro un avversario più bravo tecnicamente che farà il proprio gioco. Noi dovremo essere bravi a ribattere colpo su colpo, senza perdere il nostro modo di giocare. Non ci dobbiamo impaurire».

Gruppo. «E’ frutto della grande disponibilità dei ragazzi. Anche chi gioca meno risponde positivamente. Chi, tempo fa, era la seconda scelta, oggi ha scalato posizioni».

Tattica. «Il modulo si sceglie in base alle caratteristiche dei giocatori. Abbiamo pochi attaccanti, ma tanti centrocampisti e esterni bravi, e vogliamo sfruttare il loro modo di stare in campo. Per questo mi sono soffermato sul 4-3-3. La difesa? Quando giochi da squadra e ti aiuti, tutto diventa più semplice».

Nuove convocazioni. «Abbiamo chiamato Audero, avevamo bisogno di un terzo portiere. Per quanto riguarda Bonifazi, peccato sia andato via, avrei voluto valutarlo e vederlo. Sta facendo un grandissimo campionato e abbiamo ritrovato Mandragora, che ha risposto molto bene nell’ultima mezzora».

Intervistato dagli altri cronisti presenti, si è soffermato su ulteriori argomenti:

Cataldi. «Danilo ogni volta che gioca con noi è uno dei migliori in campo. Non è una novità. La novità è che non riesca nel club a dimostrare il suo valore perché è davvero enorme. Cosa non è andato alla Lazio? Non vivo la quotidianità del club, ma non posso giudicare le scelte. Stravedo per Danilo, ma per quello che ha fatto la Lazio non posso giudicare».

Aspettative Europeo. «Eravamo forti già due anni fa. Non fu un’esperienza sfortunata. Non è scontato andare all’Europeo, bisogna sempre puntare al massimo. Far parte dell’Europeo è un punto di partenza. Aver dato dieci giocatori alla Nazionale A vuol dire che non è stata un’esperienza sfortunata».

Crescita. «L’Under 21 è già un serbatoio importante per la Nazionale maggiore. La dimostrazione ce la sta dando il ct Ventura, che ha portato con sé tanti ragazzi. Siamo molto contenti di quello che sta accadendo e del lavoro svolto. Vincere l’Europeo sarebbe una cosa fantastica, ma non dobbiamo mai dimenticare che il vero obiettivo è preparare i ragazzi per la Nazionale A». Sport.messaggero.it / V. Cassetta 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdS| Immobile punta il rientro con lo Spezia, oggi ulteriori accertamenti

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


A seguito degli accertamenti clinici a cui Ciro Immobile era stato sottoposto ieri mattina, sembrava che l’attaccante della Lazio sarebbe potuto partire per Budapest insieme agli Azzurri, ma non avrebbe preso parte al match. L’edema non era ancora del tutto guarito, ma il 17 biancoceleste voleva comunque stare vicino ai compagni, a dimostranza del suo coinvolgimento e della sua vicinanza alla squadra. All’aeroporto di Milano Malpensa ha però salutato compagni e tecnici, la scelta di farlo rientrare a Roma è stata presa di comune accordo dal prof Ferretti e dai medici della Lazio. Lotito non è intervenuto e non ha influenzato la scelta. Oggi Ciro verrà sottoposto ad ulteriori controlli.

Felipe Anderson sta diventando sempre più concreto, Sarri lo schiera sempre dal 1′, ha giocato tutte le gare della stagione fin qui disputate, cross, dribbling e contrasti, è questo il nuovo 7 della Lazio. Milinkovic dopo il giallo preso nell’ultima partita con la Serbia, è squalificato e salterà la prossima con la Norvegia, farà dunque rientro a Formello e sarà a disposizione del mister per la ripresa. Basic, Zaccagni e Pedro hanno recuperato dai loro infortuni.

Corriere dello Sport

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW