Connect with us

Per Lei Combattiamo

Bergodi: “Bravo Inzaghi, la Lazio è da Europa League. Milinkovic? Pochi come lui in Italia”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Cristiano Bergodi, ex biancoceleste, ha parlato ai microfoni di TMW Radio a margine della ‘Panchina d’Oro’ a Coverciano: “Sarri? E’ una scelta giusta, anche se Allegri è e rimane molto bravo. Credo però che oggi Sarri si sia meritato questo riconoscimento. Il Napoli propone il miglior gioco della Serie A, assieme a quello dell’Atalanta di Gasperini. La rinascita della Lazio con Simone Inzaghi? E’ un tecnico bravo che ha saputo sfruttare le motivazioni giuste per il rilancio e una stagione senza coppe europee. Inzaghi anche tecnicamente sta sfruttando i suoi giocatori al meglio. Credo che l’Europa League sia alla portata dei biancocelesti. Milinkovic-Savic? E’ un giocatore importante, che sta dimostrando settimanalmente il suo valore. E’ un elemento di valore che la prossima estate sarà al centro del mercato. In Italia di mezzali come lui non ce ne sono. L’addio di Keita? Dispiace ma per commentare bisognerebbe essere dentro la società. Non è un giocatore continuo ma sa spaccare le partite, sa far cambiare rotta alla Lazio. Il mio futuro? Quest’anno ho girato, guardato le partite e mi sono aggiornato. Adesso vediamo cosa accade”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW