Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lenzi: “Utile Lazio a 9,5 milioni. Immobile il più caro; Zarate ‘costa’ 4 milioni”

francescadamato96@gmail.com'

Published

on

 


Il presidente di Lazio Scacchi, nonché editore di Lazio Family, Paolo Lenzi, è intervenuto stamattina nella trasmissione Buongiorno Capitano di Radiosei. L’esperto commercialista ha commentato l’approvazione della prima semestrale dell’esercizio attuale, chiusa al 31 dicembre 2016 e approvata ieri dal Consiglio di Gestione biancoceleste. “La prima cosa da segnalare è un utile da 9,5 milioni. Come sapete, questo dato positivo in bilancio dipende essenzialmente da due fattori: la partecipazioni alle coppe europee e le plusvalenze. La scorsa stagione la Lazio dalla partecipazione ai preliminari di Champions e all’Europa League ha incassato circa 30 milioni, come ricorderete l’ultimo bilancio annuale perdeva 12 milioni proprio in assenze di plusvalenze e partecipazioni alle manifestazioni europee, avendo la Lazio anticipato i ricavi al Bilancio 2015, scelta che fu anche oggetto di valutazione Consob che poi diede il via libera”. Nelle carte approvate ieri grande spazio è stato dato alle plusvalenze, circa 23 milioni di euro ma ecco i dettagli. “Candreva ha portato una plusvalenza di 18,9 milioni, Onazi una da 3,5 milioni – ha rivelato Lenzi – Ricordo che stiamo parlando del I semestre dell’esercizio in corso che terminerà a giugno 2017 (ovvero altre plusvalenze potrebbe derivare dalle cessioni effettuate a gennaio, vedi Leitner, ndr)”. Un’altra voce attenzionate è quella relativa alle parti correlate, ovvero ai servizi che la Lazio di Lotito paga ad altre aziende sempre riconducibili al presidente della Lazio. “Per questa voce siamo in linea con quanto avveniva lo scorso anno, c’è solo una società che riceve meno rispetto a quanto incassato lo scorso anno nello stesso periodo, parliamo della Gasoltermica Laurentina, azienda che si occupa di Formello e dei magazzini Lazio Marketing, i costi sostenuti scendono da 774.000 euro a 500.000 – ha spiegato il numero 1 della Lazio Scacchi – Voglio sottolineare come ogni gruppo abbia rapporti con parti correlate, legami economici che per legge vanno evidenziati per una maggiore trasparenze. E’ normale che io imprenditore mi rivolga alle mie aziende, l’importante è la congruità del costo sostenuto, ovvero i servizi che mi danno le “mie” parti correlate devono essete a prezzo di mercato. La valutazione circa la correttezza di quanto pagato spetta a tre soggetti: il consiglio di gestione (formato da Lotito e dal dottor Moschini); cui segue il consiglio di sorveglianza (composta da sei persone, ndr); infine la verifica della società di revisione, compito affidato dalla Lazio alla PwC, la PricewaterhouseCoopers”. L’ultimo argomento toccato riguarda il fatturato della Lazio, di cui si può fare una stima basandosi sullo storico. “Considerando le plusvalenze e un fatturato medio intorno ai 90 milioni, possibile pensare che il fatturato totale sarà intorno ai 115-120 milioni. In tal senso interessante anche vedere quanto la Lazio ha investito sul mercato nella scorsa sessione estiva – ha specificato ancora l’esperto – In tutto sono stati spesi 34 milioni, così ripartiti: 9,45 per Immobile; 8 per Wallace; 5 per Bastos; 4 per Lukaku e altrettanti per Luis Alberto; 1,5 per Leitner; 850.000 euro di cui 100 per intermediazione per il brasiliano Luiz Felipe, acquistato dai brasiliani dell’Ituano e girato alla Salernitana”. Infine due dati su Marchetti e Zarate. “Il portiere in bilancio ha un valore residuale di circa 500mila euro, quindi in caso di cessione anche ad un prezzo non alto poterebbe una buona plusvalenza – conclude Lenzi – Sull’argentino invece una nota ci ricorda come la decisione del 26 gennaio scorso del Tribunale Federale Svizzero ha confermato al sentenza del Tas dando ragione a Zarate, la Lazio invece confidava in un esito diverso, avendo ipotizzato a bilancio un indennizzo di circa 4 milioni, soldi che non arriveranno mai (le pronunce del Tribunale Federale Svizzero non prevedono impugnazioni, ndr) e che ora vanno alle voce costi”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CorSera | Lazio, da Chinaglia a Provedel: cercasi marcatore n. 100

Published

on

 


Il primo è stato Chinaglia, l’ultimo Provedel. Giorgione rimontò l’Arsenal con una doppietta negli ultimi 5 minuti in Coppa delle Fiere, all’Olimpico finì 2-2 l’esordio della Lazio nelle (vere) coppe europee moderne. Era il 16 settembre 1970. Il portiere friulano, 15 giorni fa, ha infilato di testa al 95’ il collega Oblak per acciuffare l’1-1 con l’Atletico Madrid.

Il prossimo, magari già stasera al Celtic Park, può essere il 100° laziale diverso capace di segnare un gol europeo: ma attenzione, deve essere uno di quelli che non l’hanno mai fatto con questa maglia, quindi un nuovo acquisto (Castellanos, Guendouzi, Isaksen, Kamada, Rovella) oppure uno di quelli che non sono entrati nei tabellini di EL e Conference (Casale, Gila, Hysaj, Pellegrini, Romagnoli).

In 12 hanno già «timbrato» in biancoceleste: naturalmente Immobile, che con 22 gol europei ha anche questo record, poi Felipe Anderson che ne ha segnati 9, Pedro 4, Luis Alberto 3, Vecino 2 e con una rete a testa Basic, Cataldi, Lazzari, Marusic, Patric, l’incredibile Provedel e Zaccagni. Ciro è a +2 su Inzaghi nel totale, 22 a 20, ma lo insegue da lontano (5 a 15) se si parla solo di Champions. Felipe è 8° all time (con Claudio Lopez, Parolo e Salas) a -1 da Casiraghi, -2 da Chinaglia e Kozak, -3 dal 3° posto di Nedved e Rocchi. I gol della Lazio in Europa sono stati finora 356, i trofei conquistati 2 (Coppa Coppe e Supercoppa, nel 1999). Corriere della Sera/Massimo Perrone

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW