Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA| Iezzo: “Inzaghi sorprendente, bene Strakosha per il futuro. Terzo posto? Domenica la chance”

Published

on

 


Quello che oggi sta facendo il Napoli, è anche un po’ merito nostro, che anni fa abbiamo accettato di scendere in C e ripartire verso la Serie A“. Così, in un’intervista esclusiva rilasciata a LazioPress.it, esordisce Gennaro Iezzo che è stato tra i pali della squadra partenopea per sei stagioni, seguendola nelle serie minori e riportandola in Europa. A pochi giorni dal posticipo Lazio-Napoli, l’estremo difensore ha analizzato le squadre che si andranno ad affrontare domenica alle ore 20.45 allo Stadio Olimpico nel match valido per ottenere un posto nell’Europa che conta.

Che partita vedremo secondo lei domenica sera?

“Sicuramente sarà un bellissimo incontro. Il Napoli fa un gioco di grande livello, la Lazio ha ottimi giocatori ed un allenatore sorprendente. Simone ha trasmesso la positività che lo scorso anno mancava a questa squadra ed ha inculcato ai suoi ragazzi la mentalità che oggi li porta ad ottenere bei risultati. Molto spesso si cercano allenatori bravi all’estero, quando invece in Italia abbiamo tecnici di valore come Inzaghi”.

Quali saranno i giocatori in grado di fare la differenza in un match così importante?

“Io non penso che ci saranno giocatori che emergeranno in maniera particolare. Sono due squadre che giocano un buon calcio a livello collettivo, senza badare solo al singolo calciatore. Sia la Lazio che il Napoli hanno la forza del gruppo, giocano bene tutti ed è questo che rende le due squadre forti e competitive.”

I risultati ottenuti nelle semifinali di Coppa Italia, seppur diversi per Lazio e Napoli, crede che  incideranno domenica sera?

“Sicuramente le vittorie portano entusiasmo e permettono di non accusare la stanchezza nonostante il turno infrasettimanale, quindi la Lazio sarà concentrata e pronta. Il Napoli, nonostante sia uscito dalla Coppa, ha fatto una grandissima partita e saranno quindi carichi i giocatori proprio per via della prestazione che sono riusciti a fare, hanno consapevolezza”.

Per quanto riguarda la zona Champions, la classifica è ormai definita?

“Penso che il Napoli abbia qualcosa in più per arrivare meglio in classifica, ma nel calcio non c’è nulla di scontato, soprattutto poi quando mancano poche giornate al termine del campionato. Ad oggi il Napoli ha certezze, ma la Lazio sta facendo molto bene”.

Inzaghi contro Sarri: personalità, età e modi di giocare diversi. Che partite imposteranno?

“Sarri, come vediamo in ogni partita, impone il suo gioco: sia quando gioca in casa che in trasferta, sia con le piccole squadre che con i grandi club. Inzaghi troverà sicuramente delle contromisure per fermare il gioco del Napoli. Sarà una partita spettacolare, soprattutto in chiave-Champions: se la Lazio vuole arrivare, domenica dovrà far vedere di che pasta è fatta”.

Da portiere, come valuta l’operato di Strakosha? Può essere una garanzia per il futuro?

“A me l’albanese piace molto, è elegante, è bello da vedere nei movimenti. Sta facendo veramente bene, sta svolgendo il suo dovere alla grande. Non è facile rimpiazzare un portiere di un certo livello come Marchetti, ma lui ci sta riuscendo. E’ diventato indubbiamente uno dei punti di forza di questa squadra e sicuramente con il tempo migliorerà ancora”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW