Connect with us

Per Lei Combattiamo

Zauri: “Lazio, contro il Napoli ti giochi la Champions. Peruzzi un mostro sacro. Lotito? Qualcosa è cambiato…”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Lazio-Napoli, in palio il terzo posto. Biancocelesti a un punto dagli azzurri, all’Olimpico una sfida da Champions. Luciano Zauri è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per parlare della partita e non solo: “La partita contro il Cagliari non mi è piaciuta tantissimo, anche con il Sassuolo non il massimo ma i 3 punti pesano e fanno classifica. Magari un pensierino può essere fatto oltre il quarto posto. Lukaku ha una grande fisicità, Inzaghi lo conosce bene infatti a Sassuolo è stato determinante insieme a Lombardi. La mia esperienza alla Lazio è stata positiva, l’impatto con Lotito buono: arrivava in un mondo nuovo, ha avuto il tempo di capire le dinamiche. Negli anni, quando non sono rientrato nei piani, è normale che qualcosa sia cambiato. Ci siamo lasciati, non dico male, ma così così; negli ultimi anni ci siamo comunque rivisti e oggi i rapporti sono buoni. Peruzzi come persona mette soggezione, eppure non faceva sentire a disagio nessuno nonostante sia un mostro sacro. Non riesco a capire come mai non sia entrato da subito nello staff della Lazio, doveva rimanere. I biancocelesti se la possono giocare con tutte, lo scontro con il Napoli dirà se possono ambire a qualcosa in più dell’Europa League. Sono due squadre affaticate, chi riuscirà a fare i cambi giusti avrà la meglio: i due tecnici sono comunque molto preparati. La Lazio mantiene sempre i suoi principi di gioco indipendentemente da chi gioca. Io sono nello staff di Oddo, stiamo facendo degli aggiornamenti all’estero. In futuro mai dire mai ad un ritorno a Roma, da parte mia sarebbe un piacere. Simeone sta facendo benissimo da anni, è un grande allenatore, un grande motivatore che magari vedremo anche in Italia”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Massimo Maestrelli e la Curva intitolata a papà Tommaso: “Chiamale se vuoi… Emozioni” | FOTO

Published

on

 


Oltre al successo della Lazio contro lo Spezia per 4-0, la giornata di ieri è entrata di diritto nella storia biancoceleste. Prima del match contro i liguri, è stata intitolata ufficialmente la Curva Sud a Tommaso Maestrelli, allenatore della Lazio vincitrice del primo Scudetto. Al taglio del nastro, oltre al Presidente della Lazio Claudio Lotito, era presente anche il figlio di Tommaso, Massimo Maestrelli, che ha ricevuto un targa commemorativa.

Questa mattina, lo stesso Massimo, ha ricordato la giornata di ieri attraverso Instagram. L’immagine pubblicata è accompagnata dal messaggio in ricordo di papà Tommaso: “E chiamale se vuoi… Emozioni, Babbo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Max (@max_mauri)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW