Connect with us

Per Lei Combattiamo

IL PRECEDENTE – I biancocelesti espugnano il Ferraris: Dias e Floccari siglano la rimonta capitolina

Published

on

 


Torniamo indietro di 7 anni: è il 25 aprile del 2010 e la Lazio affronta il Genoa in trasferta nel match valido per la trentacinquesima giornata di campionato. Gasperini, tecnico dei grifoni, si affida al tridente composto da Palacio, Acquafresca e Palladino. Reja, invece, può contare su Rocchi e Floccari per far male alla retroguardia di casa.

Per i biancocelesti la gara premde immediatamente una brutta piega: dopo soli otto minuti, infatti, Palacio porta in avanti il Genoa grazie ad un calcio di punizione che beffa troppo facilmente la difesa laziale. Nonostante un avvio, dunque, che non è certo dei migliori, la Lazio riversa in campo tutta la grinta e l’aggressività necessaria per recuperare la gara e conquistare quantomeno il pareggio. Al 25′ la reazione concreta degli ospiti: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Baronio, Dias fa uno stacco esemplare e batte con un colpo di testa Scarpi. Gli uomini di Reja impongono il loro gioco ai rossoblù, ora in evidente difficoltà davanti al pressing costante della Lazio. Così, al 32′ i biancocelesti passano in vantaggio grazie al destro di Floccari, il migliore in campo tra i capitolini, che da posizione defilata centra lo specchio della porta. Il Genoa tenta la conclusione vincente con Palladino, ma l’attaccante campano trova un buon Muslera. La prima frazione di gioco termina sul risultato parziale di 1-2.

Nella ripresa i padroni di casa vanno alla ricerca disperata del gol del pareggio ma non lo trovano. Agli uomini di Gasperini manca la giusta cattiveria e la precisione per poter azzerare le distanze. Reja mette forze fresche in campo: al 66′ Rocchi lascia spazio a Zarate e al 75′ Cruz prede il posto di Floccari.  Al 69′ il Genoa rimane in dieci a causa dell’espulsione di Bocchetti per doppia ammonizione. La Lazio nella fase finale del match, orfana del proprio tecnico espulso per proteste, si limita a gestire il prezioso risultato e ad attendere i grifoni. Sul triplice fischio di Morganti la partita si chiude sul risultato finale di 1-2.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | I conti di Lotito tornano: perdita ridotta

Published

on

 


Stando al bilancio chiuso al 30 giugno 2022, si può notare come la Lazio sia una delle squadre più in salute del campionato italiano e non solo dal punto di vista dei risultati sportivi. I conti sono in rosso, ma il trend è positivo perché in negativo ci sono 17,42 milioni di euro, ma sono 7 in meno rispetto all’anno scorso.

Come sottolinea l’edizione odierna de Il Tempo, i soldi spesi sono stati ben 35,74 milioni, tutti nell’ultima campagna acquisti. Dalle 11 cessioni, invece, sono stati ricavati 14,22 milioni, andando poi a risparmiare 10,88 milioni sugli ingaggi. Anche i giocatori andati in prestito alleggeriscono il carico ingaggi, per la precisione si sono risparmiati 9,46 milioni. Il fatturato, però, si abbassa: da 164,74 dello scorso anno ai 135,25 di ora; ad incidere sono gli introiti derivati dalla Champions League. Le plusvalenze ammontano a 24,8 milioni e i diritti televisivi ne hanno fatti incassare 85,6. Infine, gli abbonamenti hanno portato altri 10,5 milioni di euro.

Foto Fraioli

Proprio ieri si è chiusa l’ultima fase della campagna abbonamenti, portando gli abbonati a 26.193. A Formello, nel frattempo, Sarri continua a lavorare senza gli otto nazionali: arrivano notizie incoraggianti da Patric, ma non da Casale. L’ex difensore del Verona ha accusato un fastidio all’adduttore e oggi dovrebbe sottoporsi ad accertamenti. Ancora assente Lazzari.

foto Fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW