Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA – Hellas Verona-Lazio: 90 minuti che valgono le Final Eight

Published

on

 


270 minuti al termine del campionato Primavera, poi entrerà nel vivo la lotta per l’assegnazione dello Scudetto. 270 minuti, gli stessi che separano la Lazio dal primo posto in classifica, frutto di una stagione fin qui quasi perfetta. Un primo posto che regalerebbe ai biancocelesti l’accesso diretto alle Final Eight di giugno senza passare per i play-off. A dire la verità, basterebbe anche il secondo posto, ma il diktat di Bonatti è stato chiaro: “Da qui alla fine dovremo cercare di vincerle tutte”. Verona, Milan e Spal, un trittico non proprio facile da affrontare almeno per quanto riguarda le prime due, praticamente avversarie dirette per la lotta ai primi posti. La classifica dice Lazio prima a 52 punti, Fiorentina e Milan appaiate a 49, Verona a 47 e Sampdoria a 46. Viola e rossoneri hanno però una partita in più, avendo entrambe già giocato e vinto nella giornata di ieri.

La gara contro il Verona assume quindi un’importanza fondamentale: con i tre punti, la Lazio staccherebbe matematicamente il pass per le Final Eight, a prescindere dai risultati contro Milan e Spal. Ma non saranno sicuramente 90 minuti facili, già all’andata la squadra di Pavanel diede filo da torcere a quella di Bonatti, che comunque fece sua la gara grazie alla doppietta di Rossi. Servirà quindi un ultimo sforzo per guadagnarsi una qualificazione fin qui più che meritata, e piazzarsi intanto tra le migliori otto d’Italia per provare a dare filo da torcere a squadre blasonate come Inter e Roma.

Bonatti sorride per il rientro di Folorunsho dalla squalifica, ma sarà costretto a rinunciare ancora a Adamonis e in extremis anche a Rezzi, fermato dall’influenza. Si prospettano comunque pochi cambi rispetto all’undici che ha battuto il Latina una settimana fa. In porta ci sarà ancora Borrelli, difesa a quattro con Spizzichino, Miceli, Baxevanos e Ceka. A centrocampo il rientrante Folorunsho prenderà il posto di Rezzi, insieme a lui ci saranno Bari e Cardoselli. In avanti, l’ormai classico tridente sarà formato da N’Diaye, Rossi e Bezziccheri. Al Comunale di Viaggio, il fischio d’inizio è previsto in contemporanea con quello della Serie A, alle ore 15.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Massimo Maestrelli e la Curva intitolata a papà Tommaso: “Chiamale se vuoi… Emozioni” | FOTO

Published

on

 


Oltre al successo della Lazio contro lo Spezia per 4-0, la giornata di ieri è entrata di diritto nella storia biancoceleste. Prima del match contro i liguri, è stata intitolata ufficialmente la Curva Sud a Tommaso Maestrelli, allenatore della Lazio vincitrice del primo Scudetto. Al taglio del nastro, oltre al Presidente della Lazio Claudio Lotito, era presente anche il figlio di Tommaso, Massimo Maestrelli, che ha ricevuto un targa commemorativa.

Questa mattina, lo stesso Massimo, ha ricordato la giornata di ieri attraverso Instagram. L’immagine pubblicata è accompagnata dal messaggio in ricordo di papà Tommaso: “E chiamale se vuoi… Emozioni, Babbo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Max (@max_mauri)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW