Connect with us

Per Lei Combattiamo

FOCUS – Parolo, Radu e Bastos sono diffidati, Inzaghi li risparmia per il derby? Il precedente Felipe Anderson dice di no

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


Prima il Palermo, poi il derby. Archiviata con successo la stracittadina di Coppa, la Lazio di Inzaghi cerca gioie in quello di campionato. Il successo contro la Roma in A manca dal lontano novembre 2012 (3-2), addirittura da marzo dello stesso anno se contiamo le stracittadine da calendario in casa dei giallorossi. Ecco perché bisognerà giocarlo al top ed evitare al minimo gli errori, c’è un 4° posto da blindare.

INCUBO GIALLO – Chissà che allora Inzaghi contro il Palermo non risparmi qualche giocatore. Dopo il derby che ha regalato la finale di Coppa i biancocelesti sono calati (Biglia dixit), ecco perché l’allenatore potrebbe pensare a qualche cambio. Il condizionale però è d’obbligo, visto che finora ha mostrato di non fare calcoli. Contro Udinese e Sassuolo infatti, gare capitate prima delle ultime due sfide a Spalletti, Simone ha sempre schierato i migliori. Ora però bisognerà anche tenere conto della situazione diffidati. Sì, perché Bastos, Parolo e Radu al prossimo giallo salteranno una gara.

PRECEDENTE FELIPE – All’andata il diffidato era Felipe Anderson, che però partì titolare a Palermo. Va detto però che il caso non è paragonabile: il brasiliano giocando esterno offensivo commette meno falli, Parolo e Radu sono invece nel vivo dei contrasti. E nessuno di loro due vuole saltare la Roma: Marco ha già dare forfait al ritorno di Coppa per squalifica, non vuole ripetersi. Stefan invece quest’anno ha giocato solo derby di campionato, gli ultimi li ha saltati (uno proprio per squalifica, l’altro per scelta tecnica). Diverso il caso di Bastos, che il 30 aprile potrebbe partire titolare nella difesa a 3 ma non nella linea a 4 contro il Palermo. Difficile prendere un giallo dalla panchina. Insomma, sarà già una Lazio con la testa al derby quella che tra una settimana affronterà i modesti siciliani? A Inzaghi la risposta.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | I conti di Lotito tornano: perdita ridotta

Published

on

 


Stando al bilancio chiuso al 30 giugno 2022, si può notare come la Lazio sia una delle squadre più in salute del campionato italiano e non solo dal punto di vista dei risultati sportivi. I conti sono in rosso, ma il trend è positivo perché in negativo ci sono 17,42 milioni di euro, ma sono 7 in meno rispetto all’anno scorso.

Come sottolinea l’edizione odierna de Il Tempo, i soldi spesi sono stati ben 35,74 milioni, tutti nell’ultima campagna acquisti. Dalle 11 cessioni, invece, sono stati ricavati 14,22 milioni, andando poi a risparmiare 10,88 milioni sugli ingaggi. Anche i giocatori andati in prestito alleggeriscono il carico ingaggi, per la precisione si sono risparmiati 9,46 milioni. Il fatturato, però, si abbassa: da 164,74 dello scorso anno ai 135,25 di ora; ad incidere sono gli introiti derivati dalla Champions League. Le plusvalenze ammontano a 24,8 milioni e i diritti televisivi ne hanno fatti incassare 85,6. Infine, gli abbonamenti hanno portato altri 10,5 milioni di euro.

Foto Fraioli

Proprio ieri si è chiusa l’ultima fase della campagna abbonamenti, portando gli abbonati a 26.193. A Formello, nel frattempo, Sarri continua a lavorare senza gli otto nazionali: arrivano notizie incoraggianti da Patric, ma non da Casale. L’ex difensore del Verona ha accusato un fastidio all’adduttore e oggi dovrebbe sottoporsi ad accertamenti. Ancora assente Lazzari.

foto Fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW