Connect with us

Per Lei Combattiamo

Follia a Bastia: tifosi aggrediscono i giocatori del Lione. Match sospeso

Published

on

 


La partita tra Bastia e Lione valida per la 33esima giornata di Ligue 1 è stata sospesa per l’aggressione dei tifosi locali ai danni dei giocatori del Lione. Si tratta di un’aggressione duplice: una prima è avvenuta durante il riscaldamento sul terreno di gioco dell’Armad Cesari di Bastia – con l’attaccante dell’OL Memphis Depay e il secondo portiere Gorgelin a fungere da bersagli dell’ira dei tifosi – la seconda a fine primo tempo, diretta verso il portiere del Lione Lopes che pochi attimi prima aveva rivolto uno sguardo in cagnesco nei confronti del settore più caldo del tifo corso.

La partita, in programma alle 17, è stata prima ritardata di un’ora e poi definitivamente sospesa dopo gli scontri di fine primo tempo. La follia non ha avuto termine nemmeno dopo la sospensione della partita, tanto che i giocatori e i membri dello staff del Lione sono stati costretti a lasciare il loro pullman per fare rientro negli spogliatoi per motivi di scurezza.
Tweet: “Vergogna!”
Settimana da incubo per il Lione, visto che anche il match di Europa League contro il Besiktas – stavolta disputato al Parc OL – era stato contraddistinto da gravi scontri tra le opposte tifoserie. Stavolta invece sono stati i giocatori a farne le spese: un evento inaccettabile, al cospetto del quale la Lega calcio francese non potrà che prendere adeguati provvedimenti. Nel comunicato ufficiale tramite il quale la LFP ha sancito la sospensione del match, ha definito contestualmente “inqualificabile” il comportamento di una parte di tifosi del Bastia. Eurosport.com 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Immobile oggi ci prova. Senza di lui in campionato solo 6 vittorie su 20 gare

Published

on

 


Ieri sera, dopo l’impegno con l’Adidas e la presentazione al Vaticano della Partita della pace, Immobile si è sottoposto alla risonanza decisiva al bicipite femorale della coscia destra, dove prima di Italia-Inghilterra si era formato un edema. L’esito è stato confortevole, le speranze sono aumentate tanto che oggi è atteso addirittura in campo: forzerà, ma non troppo.

Inutile dire quanto Sarri speri nel recupero del proprio capitano, i numeri testimoniano il motivo. Senza Ciro, i numeri della Lazio registrano una flessione. Considerando tutte le competizioni, il centravanti azzurro ha saltato 33 partite dal 2016: 13 sconfitte, 10 pareggi, 10 vittorie il bilancio, che diventa più negativo se si tiene conto solo della Serie A (20 assenze, solo 6 vittorie).

Ma a Formello vogliono andarci con i piedi di piombo. L’idea è non rischiare Immobile nella prima gara di un lungo tour de force che porterà al mondiale (12 partite in poco più di un mese). Se non dovesse farcela, ecco Pedro o Felipe Anderson come finti centravanti, con Cancellieri pronto a subentrare. Ciro però non molla, come ha sempre fatto.

Tuttomercatoweb.com.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW