Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI – “Il Palermo è la prima di sette finali. Il Var avrebbe evitato gli errori di Genova”

Published

on

 


Vigilia della sfida contro il Palermo allo Stadio Olimpico. La Lazio, dopo il pareggio di Genova e la sconfitta casalinga contro il Napoli, vuole riprendere il cammino per continuare a mantenere il quarto posto in classifica.

“Vorrei cominciare facendo le condoglianze alla famiglia Scarponi. Questa mattina abbiamo perso un grande professionista, non lo conoscevo personalmente ma mi hanno parlato di una grande persone. Sono vicino alla famiglia”

Che clima si respira nello spogliatoio?

“Il clima intorno a noi è buono. Avevo chiesto una grande reazione con il Genoa, è stata fatta una buona partita. Ho rivisto la gara e abbiamo giocato bene, purtroppo abbiamo commesso qualche leggerezza che ci ha impedito di vincere. Con i tre punti avremmo passato una pasqua migliore”

Non avverti un cambio di approccio alla partita dopo il derby di Coppa?

“A Genova ho visto una buona squadra che non è riuscita a vincere nonostante meritavamo. I rossoblu ci hanno dato filo da torcere”

Giocare il 17 maggio la finale di Coppa potrebbe essere un problema?

“A noi complicherebbe un pò i piani ma sarei contento se la Juventus arrivasse in finale di Champions. E’ una società all’avanguardia e merita certi successi. Pensando a noi probabilmente ci complicherebbe il cammino. Il nostro problema attuale però è il Palermo. Dobbiamo affrontare le prossime sei partite senza calcoli sugli avversari. Voglio vedere fame, cattiveria e furore agonistico”

Cosa ne pensi del Var?

“Lo dissi tempo fa, è giusto mettere il Var. GLi episodi devono essere valutati velocemente senno si perde il senso del calcio. La tecnologia però può far fare grandi passi avanti risolvendo gli episodi dubbi”

Chi merita di più il quarto posto?

“E’ difficile dirlo oggi con le partite che rimangono. Nessuno molla e i calendari si equivalgono. Il Palermo nasconde insidie importanti come avvenuto con il Genoa”

Farà dei calcoli pensando al derby?

“Oggi pomeriggio avremo un allenamento importante e domani farò un risveglio muscolare. Domani saranno assenti Radu e Murgia per influenza oltre a Marchetti. Schiererò la formazione migliore per vincere”

Che idea si è fatto della situazione Cataldi?

“E’ difficile dire come mi sarei comportato. In quel momento non ero nemmeno in panchina. Secondo me vanno capiti sia i tifosi che il ragazzo che adesso gioca nel Genoa. L’amore di Danilo per la Lazio non è in discussione”

Bortoluzzi ha detto che la Lazio ha dei punti deboli, lei affronterà la partita con Keita titolare?

“E’ normale che ci avranno studiato. Dovranno trovare una Lazio con tanta fame perchè dobbiamo interpretare al 130% le partite che rimangono”

Con l’assenza di Radu potrebbe essere il turno di Crecco?

“Luca lo conosco molto bene. Si sta allenando al meglio ma abbiamo anche altre soluzioni. Dipende dal modulo che adotteremo”

Nove gol incassati nelle ultime quattro partite, difesa distratta?

“Nel girone di andata abbiamo preso due gol nei primi tempi. Adesso con il Sassuolo e il Genoa abbiamo subito delle reti immediate nonostante non stessimo soffrendo. A volte ci sta anche la casualità. Abbiamo lavorato molto sull’aspetto difensivo per evitare questi episodi”

Cosa ti preoccupa del Palermo?

“Noi dobbiamo difendere a livello di squadra e non individualmente. Abbiamo ottimi elementi che stanno facendo bene. Mi aspetto un Palermo che sarà chiuso”

Ti turbano le voci che ti accostano ad altre società?

“Sento e leggo anche io queste voci. A me preme soltanto il finale di stagione che mi aspetta. Fino ad oggi abbiamo fatto bene ma non abbiamo ancora vinto nulla. Il derby è stato una gioia per i nostri tifosi ma voglio lo sprint finale”

E’ l’occasione per l’allungo le prossime tre partite all’Olimpico?

“I nostri tifosi ci stanno aiutando tanto. Spero che domani lo stadio sia pieno in tutti i settori. Alla curva non si può dire nulla, a Genova il settore era pieno. Nonostante il ponte del 25 aprile, spero che domani vengano allo stadio”

Hai sentito Pippo dopo la promozione del Venezia?

“E’ stato bravissimo. Ho giocato in Lega Pro e sono campionato molto complicati da vincere. In rigato glieli ho già fatti e adesso sfrutto l’occasione di farli pubblicamente: è stato bravo. Dopo anni di vittorie da calciatore, ha avuto l’umiltà di mettersi in discussione in Lega Pro. Spero che possa essere sempre più contento di quello che fa”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW