Connect with us

CalcioMercato

Il Messaggero | Balde, tre gol per salutare la curva: se ne andrà al Milan

Published

on

 


II pallone tridimensionale luccica davanti alla maglia, Keitris per l’Europa: «Tre gol, tre punti, il giorno perfetto. E ne ho tenuto uno per il derby». Adesso mancherebbe solo il rinnovo come ultimo tassello per l’incastro definitivo: «Non ne ho parlato con Inzaghi, con lui ci confrontiamo solo su cosa devo fare sul campo». Simoncino lo voleva finalmente in doppia cifra, dopo l’ottava Maravilla col Toro all’incrocio, eccolo a quota undici – come Hamsik, per intenderci – in 5 minuti di pura poesia: «E’ la mia prima tripletta in carriera, quindi un bel ricordo. Ma sono soprattutto felice di aver aiutato la squadra a ritrovare il successo perché anche a Genova meritavamo già di vincere. Stavolta abbiamo avuto un approccio cattivo». Un fulmine spietato, il Balde ventiduenne. Prima si destreggia in mezzo a due e infila il Palermo di piattone, poi si conquista il rigore e lo trasforma. Per gentile grazia di Biglia: «Lucas è generoso. Mi ha detto di tirarlo dopo aver visto il mio sguardo». Talmente infuocato da incendiare i guantoni di Posevac, incapace di trattenere il pallone. E nemmeno di vederlo, poco dopo, con lo scavetto magico sull’assist di tacco d’Immobile. Il Balde giovane ringrazia il più anziano Ciro, non prima però d’aver fatto un altro giro. Corsa forsennata verso la panchina per abbracciare l’amico fraterno Patric: «Con lui siamo molto amici, è un grande giocatore che non molla mai. Ho voluto dedicargli il primo gol. Ci conosciamo fin da piccoli, continuiamo a fare strada insieme».

DIAVOLO IN PRESSING Eppure, dopo Barcellona, ora le vie rischiano di nuovo di separarsi. Anche se rinunciare a Keita a giugno sarebbe davvero un peccato, il Milan ci ha fatto già il palato: «Ci stiamo lavorando», ammette il diesse rossonero Mirabelli, dopo aver incontrato ancora una volta il manager Calenda. Con lui c’è un accordo di massima, ma poi il senegalese avrà l’ultima parola. Difficile che Lotito riesca a dissuaderlo con un’offerta da 1,5 milioni per il rinnovo, in rossonero lo corteggiano con 2,2, forse in assenza dell’Europa. La Lazio comunque pretenderà almeno 20 milioni per venderlo al Diavolo, favorito su Napoli e Juve. Vecchia Signora che in semifinale lo avrebbe potuto incontrare, se Keita quest’estate fosse imito al Monaco per 18 milioni. Allora nessuno a Formello voleva più vedere questo bambino monello, adesso se lo coccolano tutti sul più bello.

Il Messaggero – Alberto Abbate

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Transfermarkt, i valori di mercato d’autunno: la situazione in casa Lazio

Published

on

 


foto Fraioli

Archiviate le prime giornate di campionato, arriva la prima sosta della Serie A per le Nazionali, ed è subito tempo di bilanci. In quanto al mercato, la piattaforma Transfermarkt.it ha voluto stare i nuovi valori relativi all’autunno in corso. In questa lista dei giocatori che hanno visto il loro prezzo aumentare o diminuire, figurano tre giocatori della Lazio. Due di questi sono Milinkovic Savic e Luis Alberto, entrambi colonne della rosa biancoceleste. Nonostante le loro ottime prestazione fino ad ora, il loro cartellino ha subito un ribasso: per il serbo si tratta di una variazione di -10 milioni di euro, con un valore attuale pari a 60 milioni. Per lo spagnolo invece, parliamo di una variazione di -6 milioni di euro, con un valore complessivo di 22 milioni .

foto Fraioli

Tra i biancocelesti c’è comunque chi si è visto aumentare il proprio valore del cartellino: si tratta di Mario Gila, difensore spagnolo arrivato questa estate dal Real Madrid Castilla. Le sue buone prestazioni messe in campo nelle volte in cui è stato chiamato in causa, hanno fatto si che il suo cartellino subisca una variazione di +2,5 milioni di euro, con un valore complessivo di 3 milioni.

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW