Connect with us

Per Lei Combattiamo

SERIE A TIM | Atalanta e Juventus pareggiano e la Roma sorride. Derby sempre più cruciale per le romane

chiaraluce_paola@libero.it'

Published

on

 


Una Juventus in crescita al cospetto di un’Atalanta terribile nel primo tempo e calante nella ripresa. La sfida allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” è finita 2-2, con la squadra di Allegri che può avere qualche rimpianto in più: maggiori sono state le occasioni per i bianconeri e la classifica accorciatasi con la Roma ora a -6. La Juventus si presenta nel primo tempo con gli 11 da Champions, mentre Gasperini rimescola le carte lasciando in panchina Kessie e Petagna: al loro posto Kurtic e Hateboer a supporto del Papu Gomez. L’olandese è subito pericoloso in allungo, ma Buffon salva.  L’Atalanta va al doppio del passo dei bianconeri e alla mezz’ora si divora il gol del vantaggio: Chiellini a terra sbaglia un intervento, ma Buffon salva ancora, stavolta su Freuler. Al contrario, la Juve sembra molle e lenta. Allo scadere del primo tempo arriva Conti ad infilare Buffon a ridosso del palo: il Papu prima serve Kurtic, che viene murato da Chiellini in spaccata, e poi crossa per l’esterno. Ma nel secondo tempo, la Juventus alza il ritmo e comincia a fare male, andando vicina al pari tra il 49’ e il 52’: Dybala entra in area e costringe Berisha ad una parata super; sugli sviluppi del corner, poi, è ancora il portiere a vedersi finire addosso un pallone lanciato a missile da Higuain. La Juve trova il pareggio con un autogol di Spinazzola, ma è la vera Juve. E la squadra di Allegri può recriminare anche per un rigore incredibilmente assegnato e poi non dato. La Juve continua a crederci ed il 2-1 siglato da Dani Alves su cross di Pjanic, è il coronamento di una grande ripresa bianconera. Sembrerebbe tutto finito, ma l’Atalanta spegne gli entusiasmi della squadra di Allegri di nuovo quasi allo scadere: il Papu spaventa Buffon, poi Freuler in mischia lo batte. Sorride la Roma, che ancora non rinuncia all’impresa impossibile, e sorride la Lazio che resta quarta per via degli scontri diretti favorevoli contro i bergamaschi. L’anticipo di questa 34^ giornata di campionato dà ancora ulteriori spunti e motivazioni alle romane. Come se non bastassero le rivalità storiche ad infiammare il derby della Capitale.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Massimo Maestrelli e la Curva intitolata a papà Tommaso: “Chiamale se vuoi… Emozioni” | FOTO

Published

on

 


Oltre al successo della Lazio contro lo Spezia per 4-0, la giornata di ieri è entrata di diritto nella storia biancoceleste. Prima del match contro i liguri, è stata intitolata ufficialmente la Curva Sud a Tommaso Maestrelli, allenatore della Lazio vincitrice del primo Scudetto. Al taglio del nastro, oltre al Presidente della Lazio Claudio Lotito, era presente anche il figlio di Tommaso, Massimo Maestrelli, che ha ricevuto un targa commemorativa.

Questa mattina, lo stesso Massimo, ha ricordato la giornata di ieri attraverso Instagram. L’immagine pubblicata è accompagnata dal messaggio in ricordo di papà Tommaso: “E chiamale se vuoi… Emozioni, Babbo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Max (@max_mauri)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW