Connect with us

Per Lei Combattiamo

Ballotta: “L’annata dei quattro derby vinti è memorabile. Keita può fare la differenza”

Published

on

 


L’ex portiere biancoceleste Marco Ballotta è intervenuto ai microfoni di TMWradio, parlando della Lazio e della stracittadina ormai alle porte:

Ricordi dei derby – “Li ricordo tutti, impossibile non farlo. Sicuramente però l’annata che ne abbiamo vinti quattro è memorabile“.

I precedenti derby della stagione – “La Lazio è stata più determinata nei precedenti scontri. La Roma è sta un po’ superficiale“.

L’uomo derby – “A mettere una sola persona faccio fatica, nelle partite conta la totalità della squadra e ad oggi la Lazio gioca bene, stanno crescendo tutti, sia tecnicamente che caratterialmente“.

Come arrivano le squadre al derby – “La Lazio è nelle condizioni migliori, la Roma deve fare punti, anche se la caduta di ieri sera della Juventus è stata solo un caso“.

Keita – “Quando subentra a partita in corso, fa sempre bene. Chissà se domani Simone deciderà di farlo partire subito. E’ sicuramente un giocatore che può fare la differenza“.

Inzaghi – “Ha stupito tutti. Si è giocato benissimo tutte le sue carte. Conosce da anni l’ambiente ed ha creato un gruppo che lo segue, si vedono i risultati“.

Strakosha – “Sta facendo vedere buone cose. E’ ancora un po’ giovane per questa Lazio di alta classifica. E’ uno da tenere in considerazione. Ci vogliono due portieri all’altezza in una squadra“.

Sul mercato – “Non venderei nessuno, a meno che non ci siano offerte eccezionali. Eventualmente si deve vendere solo per migliorare. Per l’Europa League deve crescere un po’ la squadra“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Massimo Maestrelli e la Curva intitolata a papà Tommaso: “Chiamale se vuoi… Emozioni” | FOTO

Published

on

 


Oltre al successo della Lazio contro lo Spezia per 4-0, la giornata di ieri è entrata di diritto nella storia biancoceleste. Prima del match contro i liguri, è stata intitolata ufficialmente la Curva Sud a Tommaso Maestrelli, allenatore della Lazio vincitrice del primo Scudetto. Al taglio del nastro, oltre al Presidente della Lazio Claudio Lotito, era presente anche il figlio di Tommaso, Massimo Maestrelli, che ha ricevuto un targa commemorativa.

Questa mattina, lo stesso Massimo, ha ricordato la giornata di ieri attraverso Instagram. L’immagine pubblicata è accompagnata dal messaggio in ricordo di papà Tommaso: “E chiamale se vuoi… Emozioni, Babbo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Max (@max_mauri)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW