Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Castroman: “I tifosi romanisti si ricordano ancora del mio gol. Inzaghi? Non me lo sarei mai immaginato allenatore”

francescadamato96@gmail.com'

Published

on

 


“Sono tantissimi i ricordi che mi legano alla Lazio. I tifosi mi hanno trattato benissimo, anche se ero piccolo. Quando sono arrivato avevo appena 20 anni e mi hanno accolto come un vero campione. Queste cose resteranno per sempre nel mio cuore. E’ una delle migliori squadre, non solo d’Italia, ma del mondo. Con la maglia biancoceleste sono stato sempre motivato nel lasciare il meglio in campo e anche fuori”. Esordisce così, in vista del derby, l’ex centrocampista argentino Lucas Castroman, classe 80′. In esclusiva per LazioPress.it ci ha raccontato la sua esperienza con la maglia biancoceleste nel derby finito 2-2: “Il goal che ho fatto al 95′ ha bloccato i festeggiamenti di una Roma che ormai aveva vinto lo scudetto ed è stata una sensazione strepitosa. Ogni volta che rientro a Roma, dopo aver lasciato il calcio, la gente continua a ricordarsi di quel goal. Non avrò segnato spesso, come tanti campioni, ma ho messo in rete il pallone giusto, quello che mi ha fatto rimanere nella mente e nel cuore dei tifosi laziali. Mi ricordo una frase che mi hanno detto: “Tu forse non lo sai, ma con quel goal nel derby, rimarrai per sempre nei nostri cuori”. Questa è la cosa più bella. Ovviamente anche i romanisti non si sono scordati di quella rete”. 

Inaspettatamente mister Inzaghi ha portato la Lazio a livelli strepitosi: “Se mi dicevano che c’era un mio ex compagno che voleva fare l’allenatore, l’ultimo che mi sarei immaginato era proprio Simone. Perché ai tempi non aveva mai espresso il desiderio di diventare allenatore. Mi ha sorpreso tantissimo. Si merita tutto questo perché è una grande persona. Aver eliminato la Roma mi ha fatto tanto piacere, soprattutto per i tifosi e per Simone ed anche per l’argentino Lucas Biglia, il capitano. Vedere una Lazio sempre al passo mi fa molto contento ed il fatto che sia un mio ex compagno il mister di questa squadra mi rallegra ancor di più”. Ci sono alcuni giocatori all’interno della rosa che fanno la differenza: “Non credo che siano dei giocatori che fanno la differenza. Il calcio continua a dimostrare che ogni volta, a parte Messi, gli altri devono essere tutti pronti. Se tutta la rosa è in forma, otterrai grandi risultati. Quando il mister sa chi ha a disposizione e fa le scelte giuste i tre punti arrivano. Io non sono uno che crede ad un solo campione. Oltre Messi, nel calcio oggi nessun altro fa grosse differenze. Io credo nella rosa biancoceleste. Ognuno ha il suo ruolo e lo fa bene”. La Roma anche quest’anno non ha vinto trofei: “Con rispetto alla Roma non mi piace parlare degli altri. Ti posso dire che Mister Spalletti è un bravo allenatore. Lui sa cosa vuole. Alla fine si dimostra tutto in campo e la Lazio lo ha fatto. Loro daranno il meglio per vincere Domenica. Si sa che il derby è un campionato a parte. Non esiste andata e ritorno. E’ solo una gara e la devi vincere, per la gente e per i giocatori”. La rosa giallorossa ha giocatori temibili: Dopo Totti nella Roma, la squadra è quella che dimostra e che si fa valere di più. Se devo temere qualcuno è proprio il mister giallorosso, per la sua capacità di mettere in crisi le avversarie. Credo sia lui il jolly della squadra. E’ capace di mettere una rosa all’altezza della Lazio”. Perciò Inzaghi deve stare attento ai giallorossi domenica: “Mi auguro una vittoria dei biancocelesti. Una vittoria per ottenere i tre punti e avvicinarsi sempre più all’Europa. Una partita vera, dove i tifosi di entrambe le parti si godano la partita. Fare una bella prestazione per far sorridere tutti. Nel calcio purtroppo vinci, perdi e pareggi. Se pareggi entrambe le parti saranno contente. Se vince la Lazio i romanisti cominceranno a dire che devono andare via tutti e che nessuno serve. Io credo che non sia cosi, ma purtroppo il derby è una bomba: o la disattivi o ti scoppia in mano. Spero in una grande prestazione dei biancocelesti con tutto il cuore”.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW