Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA – Bonatti: “Gara gestita bene, c’é rammarico per l’operato dell’arbitro”

Published

on

 


La Lazio Primavera chiude davanti al proprio pubblico con un pareggio contro il Milan, ottenuto in extremis grazie alla rete di Javorcic. L’imbattibilitá del Fersini é stata confermata, così come il primato in classifica grazie al quale la Lazio sarà testa di serie alle Final Eight. Una stagione fin qui promossa a pieni voti da mister Bonatti, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: “Siamo stati bravi nelle ripartenze, quando però ci è stato consentito dall’arbitro. All’intervallo ho fatto notare questo aspetto al direttore di gara e nella ripresa abbiamo fatto meglio. Abbiamo gestito bene la gara facendo appieno il nostro dovere. Miceli ha provato a guadagnare qualche metro su un fallo laterale, una gestione incomprensibile del direttore di gara ha portato all’espulsione del difensore centrale. L’arbitro ha riferito di un termine poco appropriato di Miceli nei minuti precedenti e ha sommato questo con la perdita di tempo in occasione della rimessa in gioco. Spero che il Giudice Sportivo valuti bene i fatti; noi veniamo da dieci lunghi mesi di lavoro. Non meritiamo di arrivare alle Final Eight senza Miceli. Mi auguro che le decisioni siano consone con quanto accaduto e con le giustificazioni date dall’arbitro davanti a testimoni. Abbiamo ribaltato bene l’azione e quando siamo stati precisi siamo riusciti anche ad essere pericolosi. C’è un po’ d’amarezza per quanto accaduto nel recupero di questa gara, nonostante la cavalcata trionfale che abbiamo fatto nel girone di ritorno. È un test superato con un rendimento alto ma non a pieni voti”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW