Connect with us

Per Lei Combattiamo

IL PRECEDENTE – Floccari e Candreva siglano la vittoria casalinga ai danni della Sampdoria

Published

on

 


Torniamo indietro di quattro anni. Siamo nel 12 maggio del 2013 e la Lazio ospita la Sampdoria di Delio Rossi nel match valido per la trentasettesima giornata di campionato. I biancocelesti, guidati da Petkovic, si affidano all’esperienza e all’estrema qualità di Miroslav Klose per colpire i blucerchiati, che rispondo, invece, con Mauro Icardi.

Si respira un’atmosfera particolare tra le mura dello stadio Olimpico, sono diverse le emozioni che si intrecciano. Il buon Delio Rossi torna a far visita ‘da avversario’ al suo amato popolo biancoceleste che non l’ha mai dimenticato. Cristian Brocchi, dopo ben cinque anni, saluta tifosi laziali dal momento che sarà la sua ultima volta all’Olimpico, costretto a smettere per un infortunio. La Lazio passa in vantaggio dopo soli undici minuti di gioco con Floccari che batte Da Costa sugli sviluppi di un calcio d’angolo battutto da Candreva. Sono molte le polemiche mosse dai liguri al giudice di gara a causa di un presunto fuorigioco. La reazione della Samp non si fa attendere: prima Rodriguez si divora un gol fatto poi Icardi colpisce la traversa. Scorrono i minuti e gli uomini di Petkovic amministrano il prezioso vantaggio. Sul fischio di Romeo la prima frazione di gioco si chiude sul parziale di 1-0.

Nella ripresa i ritmi si abbassano notevolmente, complice il gran caldo e la stanchezza dei giocatori. La Samp appare svogliata e poco determinata dal momento che,  a questo punto della stagione, non ha più nulla da chiedere alla classifica. La Lazio, dall’altra parte, gestisce la gara e trova il gol del raddoppio sullo scadere del noventesimo: Onazi viene abbattutto in area e Candreva demolisce Da Costa con un ‘cucchiaio’  perfetto. Dunque, la gara termina sul risultato di 2-0 per i padroni di casa che vedono riaprirsi le porte dell’Europa, a prescindere dalla finale di Coppa Italia.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Massimo Maestrelli e la Curva intitolata a papà Tommaso: “Chiamale se vuoi… Emozioni” | FOTO

Published

on

 


Oltre al successo della Lazio contro lo Spezia per 4-0, la giornata di ieri è entrata di diritto nella storia biancoceleste. Prima del match contro i liguri, è stata intitolata ufficialmente la Curva Sud a Tommaso Maestrelli, allenatore della Lazio vincitrice del primo Scudetto. Al taglio del nastro, oltre al Presidente della Lazio Claudio Lotito, era presente anche il figlio di Tommaso, Massimo Maestrelli, che ha ricevuto un targa commemorativa.

Questa mattina, lo stesso Massimo, ha ricordato la giornata di ieri attraverso Instagram. L’immagine pubblicata è accompagnata dal messaggio in ricordo di papà Tommaso: “E chiamale se vuoi… Emozioni, Babbo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Max (@max_mauri)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW