Connect with us

Per Lei Combattiamo

Biava e i suoi 40 anni: “Una carriera ricca di soddisfazioni, la più grande la vittoria in Coppa Italia il 26 maggio”

Published

on

 


Nel giorno del suo 40esimo compleanno, l’ex difensore della Lazio Giuseppe Biava, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, e in vista della finale di Coppa Italia non ha potuto che ricordare quella vinta il 26 maggio 2013 contro la Roma: “Partire dalla Serie D e arrivare a vincere una Coppa Italia, e che Coppa Italia, è stato bellissimo. La mia carriera è stata ricca di soddisfazioni, ho vissuto tante emozioni. Ricordo la semifinale contro la Juventus del 2013; il gol di Floccari è stato importante e ci ha permesso di andare in finale, poi sappiamo tutti com’è andata a finire! Nella mia vita calcistica ho sempre suscitato affetto nella gente, nonostante non fossi stato un campione da copertina. I tifosi mi hanno sempre incitato, voluto bene: aver lasciato un bellissimo ricordo è la più grande soddisfazione. Ad esempio, ricordo quando da Genzano era partita una petizione che mi voleva in Nazionale! Ieri Hoedt e de Vrij hanno fatto una bella partita. Il gol dell’ex AZ sembrava il mio a Milano contro l’Inter nel 2014; il classe 1992 ha invece dimostrato di avere piedi buoni. Noi difensori siamo più indicati a non far segnare ma quando marchiamo, ci piace molto. Allo stesso tempo, spero che i centrali biancocelesti continuino a segnare. Stefan de Vrij è un giocatore forte, mi sarebbe piaciuto giocarci accanto perché significava che ero ancora in attività! Chi gioca al suo fianco rende sempre bene. Ripensando alla mia Lazio, però, mi tengo stretto Dias, abbiamo costituito per anni una coppia affiatata in campo e fuori. Gli ultimi tre derby si sono giocati tutti a distanza ravvicinata e la Lazio ha dimostrato di essere superiore non solo nel risultato ma anche nella preparazione, individuando le debolezze della Roma e sfruttando i propri punti di forza. Grande merito va a Inzaghi: è un tecnico, ci capisce, prepara bene le gare e ha a disposizione una squadra giovane che può ambire a migliorare la propria posizione in classifica. Lazio e Atalanta stanno divertito, praticano un bel calcio. Milan e Inter avrebbero fatto fatica anche se non avessero fatto così tanto male. Questa squadra, con il tempo, migliora fisicamente, tatticamente e mentalmente. Keita sta maturando, Inzaghi ha tirato fuori il suo meglio. È devastante quando c’è con la testa. Stesso vale per Milinkovic e Felipe Anderson, il quale all’inizio non era molto continuo. Anche Strakosha cresce gara dopo gara. La Lazio può sperare bene per il futuro, perché ha un tecnico che guarda punta sui ragazzi, è paziente, non getta nella mischia il calciatore più esperto al primo errore dei più giovani”.

sslazio.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW