Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Lazio crolla in dieci minuti, vince la Fiorentina in rimonta. Ora testa alla Juventus

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Dopo un’ora quasi perfetta, la Lazio crolla e subisce la rimonta. Apre Keita, poi la Fiorentina realizza tre reti in meno di dieci minuti e porta a casa la vittoria, a nulla vale il gol di Murgia nel finale. Out Lukaku per mercoledì, da valutare le condizioni di Parolo. Ora testa alla finale con la Juventus, in campo sarà un’altra Lazio soprattutto negli uomini.

 Inzaghi pensa alla Juventus e lascia in panchina alcuni titolari, Milinkovic e de Vrij a Roma per precauzione. Spazio alle seconde linee. La Fiorentina deve vincere per continuare a sperare nell’Europa League, ma è la Lazio a fare la partita e provare a conquistare i tre punti. Bene Luis Alberto e Keita, Lukaku è una spinta continua. Male (ancora) Djordjevic. Primo tempo privo di occasioni da gol, ci prova solo Luis Alberto su punizione ma il pallone sfiora la traversa. Parte la ripresa e subito un problema in casa Lazio: si ferma Lukaku, dentro Lombardi. Lazio che continua a spingere, e arriva il gol al 55′: grande imbucata in profondità di un positivo Luis Alberto per Keita che sigla il 14° gol in campionato. Poi in 10 minuti i biancocelesti crollano e la Fiorentina rimonta: Babacar(67′), Kalinic(73′) e uno sfortunato autogol di Lombardi (76′) riacciuffano una gara fondamentale in chiave europea, in attesa del Milan. Irregolare però il gol del pari dei viola, dubbio il secondo. Decisivi i cambi di Sousa con Kalinic (fuori inspiegabilmente all’inizio) e le 5 punte in campo. Lazio in 10 per l’infortunio di Parolo ma comunque viva. Inzaghi manda in campo Immobile e Felipe, ma i due non riescono ad incidere. Ancora Luis Alberto, autentica sorpresa, firma il suo secondo assist di giornata con Murgia che di testa accorcia le distanze. Vince la Fiorentina, una buona Lazio paga delle disattenzioni e la testa che (forse) era già a mercoledì.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW