Connect with us

Per Lei Combattiamo

Finale Tim Cup | Papa Francesco: “Campioni dello sport siano esempio di lealtà per i più giovani”

Published

on

 


Per la terza volta da quando è salito sul Soglio Pontificio, Papa Francesco incontra le squadre finaliste della Coppa Italia. Questa volta tocca a Lazio e Juventus, i cui giocatori, allenatori e lo staff avranno udienza nella Sala Clementina di Palazzo Apostolico. Come riferisce il sito della Lega Calcio, il Santo Padre, grande appassionato di calcio, saluterà uno ad uno tutti i partecipanti: nei due precedenti incontri ha sempre sottolineato, nel suo discorso di apertura, l’importanza per gli atleti di essere dei modelli positivi per i giovani, testimoniando gli autentici valori dello sport. Il Commissario della Lega Serie A, Carlo Tavecchio, nella speciale occasione, porterà in dono al Pontefice il pallone della Finale e la riproduzione del trofeo che sarà sollevato il giorno successivo allo Stadio Olimpico.

I campioni dello sport siano esempi di lealtà e concordia, soprattutto per i più giovani“. Papa Francesco torna a ribadire l’importanza dello sport nel nostro tempo. Si complimenta con Juventus e Lazio, “due squadre che, oltre a raggiungere ottimi risultati, sono molto amate dagli sportivi” e questo – sottolinea – “impegna ancora di più a testimoniare gli autentici valori dello sport”. Infatti, “considerando il fascino e i riflessi che il calcio professionistico ha sulle persone, specialmente sui giovani”, i protagonisti di questo sport hanno una “notevole responsabilità. Coloro che sono considerati ‘campioni’ diventano facilmente figure di riferimento. Perciò ogni gara è una prova di equilibrio, di padronanza di sé, di osservanza delle regole. Chi, col proprio comportamento, sa dare prova di tutto ciò, diventa un esempio per i suoi ammiratori. E’ quello che auguro ad ognuno di voi: di essere testimoni di lealtà, di onestà, di concordia e di umanità”.

Il Papa ricorda che “a volte negli stadi si verificano, purtroppo, episodi di violenza, che turbano il sereno svolgimento delle partite e il sano divertimento della gente. Auspico che, per quanto è in vostro potere, possiate sempre aiutare l’attività sportiva a rimanere tale e, grazie all’impegno personale di tutti, ad essere motivo di coesione tra gli sportivi e nell’intera società”.

Il Papa ha così concluso: “Vi ringrazio di cuore per la vostra visita e vi auguro di fare davvero una bella partita!”.

(Da Radio Vaticana)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Milinkovic e il “giorno più importante della carriera”. Ed è tornato prima a Formello

Published

on

 


C’era un tempo, non molto lontano, in cui Milinkovic era profeta a Roma ma non in patria. Titolare inamovibile con la Lazio, idolo dei tifosi, ma alternativa (di lusso) con la Serbia. Adesso invece anche in nazionale si sono accorti che un giocatore così non solo non può stare in panchina, ma deve avere un ruolo centrale nell’ossatura della squadra. Bella scoperta, verrebbe da aggiungere. Così, ormai da un anno abbondante, non esce dal campo quando gioca la sua Serbia e nella prima partita di questa sosta contro la Svezia ha indossato anche la fascia al braccio. Per un calciatore, avere i gradi da capitano in rappresentanza del proprio paese è forse il riconoscimento massimo. “Il giorno più importante della mia carriera”, il commento del centrocampista serbo.

foto Fraioli

Anche la Lazio l’ha elogiato sui propri canali social e l’aspetta nelle prossime ore a Formello. Milinkovic infatti tornerà prima degli altri nazionali (senza considerare Immobile, già a Roma) perché era diffidato e nell’ultima partita ha preso il cartellino giallo contro la Svezia e salterà la gara contro la Norvegia. Una buona notizia per Sarri, che ha bisogno di Milinkovic nel lungo tour de force che aspetta la Lazio prima dei Mondiali. Che il Sergente giocherà con la Serbia. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW