Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA JUVENTUS – Allegri e Chiellini in coro: “Non possiamo sbagliare, è una partita secca. Valuterò Dybala e Mandzukic nell’allenamento odierno”

Published

on

 


L’attesa cresce, le ore passano, ne mancano ormai poco più di 24 al fischio d’inizio della finale di Tim Cup tra Juventus e Lazio. Sarà la rivincita della finale del 2015, quando la Juventus superò la Lazio ai supplementari grazie al gol di Alessandro Matri. Ora come allora, la Juventus avrà la possibilità di centrare il Triplete, obiettivo mancato due anni fa dopo la sconfitta di Berlino contro il Barcellona. I bianconeri sono i detentori del titolo in virtù della vittoria dello scorso anno ai danni del Milan, grazie a un gol (ancora ai supplementari) di Alvaro Morata. Massimiliano Allegri dovrà fare a meno del centrocampo titolare: Pjanic infatti è squalificato, mentre Khedira ha subito un infortunio muscolare durante il match di ritorno di Champions League contro il Monaco. Il tecnico della Juventus è intervenuto nella consueta conferenza stampa pre-match all’Olimpico insieme a Giorgio Chiellini.

Prende la parola Giorgio Chiellini.

PUO’ ESSERE LA FINALE DI COPPA ITALIA L’INIZIO DI UNA CAVALCATA VERSO IL TRIPLETE?

“Siamo qui per il terzo anno di fila e vogliamo conquistare questo trofeo domani, l’unico pensiero che abbiamo in testa. Bisogna pensare di partita in partita”.

SEI DELUSO DALLE POLEMICHE DI QUESTI GIORNI? 

“Siamo stati isolati, quindi non ho sentito di questi discorsi. Siamo concentrati sui nostri obiettivi, ma siamo dispiaciuti di non aver vinto lo scudetto domenica davanti alla Roma. Con convinzione cominceremo a raccogliere tutto quello che abbiamo seminato”.

SEI UN SENATORE, C’E’ STATO BISOGNO DI STRIGLIARE UN PO’ L’AMBIENTE?

“Abbiamo analizzato le partite come sempre. Quest’anno siamo stati bravi a sfruttare ogni sconfitta per migliorare, e non è facile trasformare gli episodi negativi in positivi”.

NELLE ULTIME PARTITE SONO ARRIVATI SOLO 2 PUNTI. C’E’ QUALCOSA DI DIVERSO RISPETTO AL SOLITO?

“Nel mezzo ci sono state partite impegnative in Champions, che forse ci hanno tolto energie mentali e fisiche. Quest’anno abbiamo gestito il distacco con gli avversari, rallentando o accelerando in base ai risultati degli avversari. Siamo stati bravi nei mesi scorsi per gestire più o meno tranquillamente questo finale di stagione”.

CHE TIPO DI ATTACCO E’ QUELLO DELLA LAZIO? COME VA AFFRONTATO?

“Abbiamo affrontato squadre simili alla lazio ultimamente. Giocatori veloci che attaccano gli spazi. Da Immobile a Keita, bisogna stare attenti a non lasciare spazio in verticale”.

UNA SENSAZIONE SULL’INCONTRO CON IL PAPA.

“Sono onorato, è una persona di livello altissimo. Quasi mi è dispiaciuto togliergli del tempo utile per fare altro. È sempre emozionante incontrare una persona importante per l’umanità”.

 

Prende la parola Massimiliano Allegri.

PUO’ RINCON APPROFITTARE DEGLI INFORTUNI? CHE PARTITA SARA’ DOMANI?

“Rincon è un ottimo giocatore, di grande affidabilità. Se domani deciderò di schierarlo farà un ottima partita. Sulla partita di domani bisogna essere molto bravi perchè è una partita secca, non possiamo sbagliare”.

LE SENSAZIONI SU MANDZUKIC.

“Devo valutare sia lui che Dybala, ma chi scenderà in campo farà una grande prestazione”.

RIPENSANDO A DOMENICA, C’E’ QUALCOSA CHE NON RIFARESTI?

“Rifarei tutto. Era giusto che facessi quelle scelte, anche perchè finora le scelte hanno sempre premiato. Domenica la differenza l’hanno fatta i dettagli in occasione dei gol subiti. È anche questione di fortuna”.

LE PIACEREBBE ALLENARE KEITA E MILINKOVIC? COSA NE PENSA DI INZAGHI?

“Sono due giocatori importanti, ma sono della lazio. Inzaghi è un allenatore che farà strada, essendo molto pratico, e non si perde in chiacchiere”.

UTILIZZERA’ LA DIFESA A 3 O 4?

“Devo decidere, forse giocherà Barzagli, forse giocheranno Barzagli e Dani Alves. Stasera vedremo in base all’allenamento. Sicuramente domani la Juventus farà una partita attenta”.

VANNO GESTITE LE ENERGIE DEGLI ATTACCANTI?

“Ho fatto riposare Cuadrado e Higuain nell’ultimo periodo. Ma i risultati delle ultime partite sono frutto di disattenzione, capita in una stagione lunga. Domani inizia una mini stagione, prima la Coppa Italia, poi il Crotone e poi Cardiff”.

NEL 2010 MILITO FU DECISIVO NEGLI ULTIMI MATCH DECISIVI. CHIEDE LO STESSO A HIGUAIN?

“A Higuain chiedo di fare quello che sa fare. E a tutta la squadra di affrontare la finale in maniera perfetta, non abbiamo via d’uscita”.

MARCHISIO E’ PRONTO A GIOCARE DAL PRIMO MINUTO? C’E’ STATO UN CALO DI ATTENZIONE?

“Succede nell’arco di una stagione di avere disattenzioni. Appena uscito il calendario avrei messo la firma per arrivare a più 4 a due giornate dalla fine”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Sturm Graz-Lazio, biancocelesti in partenza verso l’Austria – VIDEO

Published

on

 


Attraverso delle Instagram stories postate sul proprio canale ufficiale, la Lazio ha immortalato l’arrivo dei giocatori biancocelesti all’aeroporto, in procinto di partire alla volta dell’australiana. Domani infatti, la squadra di Sarri affronterà lo Sturm Graz nella sfida di Europa League in programma alle ore 18:45.

Di seguito i video dei giocatori:

CLICCA QUI PER VEDERE I VIDEO

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW