Connect with us

Per Lei Combattiamo

“Un goal per l’Italia”: quando in campo vince la solidarietà | FOTO&VIDEO

chiaraluce_paola@libero.it'

Published

on

 


E’ stata una bella serata quella de “Un goal per l’Italia”, andata in onda anche in diretta da Piazza San Benedetto a Norcia su Rai1. Una serata dove le storie di sport si sono intrecciate con le storie di vita di un Paese da ricostruire: i molti ospiti presenti, da Javier Zanetti a Mattia Perin, da Alessandro Florenzi a Ciro Immobile a Stephan El Shaarawy, da Antonello Venditti a Roberto Vecchioni, hanno dato vita ad una raccolta fondi per il progetto “Il calcio aiuta”, realizzato dalla Figc con il patrocinio del Ministero allo Sport ed in collaborazione con Vasco Errani, commissario straordinario del Governo per la ricostruzione. L’obiettivo? Garantire il ritorno alla pratica sportiva delle società calcistiche, dilettantistiche e professionistiche del Centro Italia attive nei territori colpiti dagli eventi sismici dello scorso anno; anche le società sportive delle aree colpite dal terremoto erano presenti, a testimonianza delle loro storie da raccontare.
Primo a prendere la parola è stato Carlo Tavecchio: “Il nostro progetto va oltre la serata: vogliamo recuperare aree importanti anche per la stessa economia dell’Italia. Vogliamo farlo, e abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti”. Non è voluto mancare all’appuntamento neanche il ct della Nazionale Ventura: “Con la Nazionale ci aspettano tante gare, ma la partita più importante è questa”. Assente per impegni anche il capitano degli azzurri Gianluigi Buffon, che ha comunque voluto lasciare un messaggio via video: “Avrei voluto essere lì con voi ma non ho potuto. Questo non cambia lo scopo della serata: mi raccomando, contribuite tutti ad aiutare queste popolazioni”. Testimonianza diretta di cosa si è vissuto e si sta vivendo in quelle zone arriva dalle parole di Diego Falcinelli: “La mia famiglia ha vissuto male il terremoto: ho parenti sparsi in Umbria e la paura è stata tanta. Questa gente merita queste serate e soprattutto di non essere dimenticata”; gli fa eco il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero che invita ad unire le forze e a credere nella ricostruzione. Si sono alternate sul palco grandi personalità del mondo dello sport, ma anche le piccole realtà cittadine, più di tutte colpite nel cuore dal terremoto: tra queste,  il Norcia calcio femminile, che ha bisogno di una palestra dove tornare ad allenarsi. E a fare il tifo per queste ragazze è anche Patrizia Panico, ex calciatrice della Lazio e della Nazionale italiana femminile: “Hanno dimostrato che tra mille difficoltà è possibile raggiungere qualsiasi traguardo: deve esserci la volontà. Sono l’esempio che con il coraggio si va ovunque. Donate il più possibile: hanno bisogno anche di noi”. In rappresentanza della società biancoceleste era presente anche Ciro Immobile, salito sul palco insieme a Stephan El Shaarawy, Alessandro Florenzi e Antonello Venditti; un 3 contro 1 che dove l’attaccante biancoceleste ha saputo affondare rispondendo così alla domanda sul suo derby del cuore : “Tra i due di Coppa Italia non so quale scegliere, perchè ho segnato in tutti e due“. Torna sul palco a chiusura di serata colui che l’aveva in qualche modo aperta, il Presidente della Figc Carlo Tavecchio che ringrazia i presenti: “É stata una serata emozionante. Il concetto di solidarietà visto su questo palco è stato magnifico. La Lega finora ha portato piccole cose, spero di sensibilizzare anche altre entità del calcio a contribuire a questa causa. Continueremo ad impegnarci. Abbiamo delle magliette e gadget che potranno servire alle piccole squadre locali. Grazie a tutti e continuiamo a donare”.

WhatsApp Image 2017-05-22 at 23.44.33 WhatsApp Image 2017-05-22 at 23.23.09

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio Under 17, vittoria dei biancocelesti sul campo del Bari: il tabellino

Published

on

 


Le giovani aquile si impongono in trasferta per 0-3 sul Bari. Il tabellino del match:

Marcatori: 15’ pt Ferrari (L), 20’ pt Gelli rig. (L), 33’ st Sessa (L)

 

BARI: De Giosa, Bruno, Cappellari, Maio, Basile, Gabriele (17’ st Forziati), Lavoratti (17’ st Sacco), Pazienza, Violante (9’ st Satalino), Limina (45’ st Carlucci), Carrozzo (9’ st Filo).

A disp.: Palmisano, Calo, Susco, Andrisani.

All.: L. De Simone

photo Antonio Fraioli

LAZIO: Renzetti, Volpe, Ferrari, Silvestri, Barone, Ercoli, Gningue, Paolocci, Ceccarelli, Gelli (40’ st Marinaj), Cuzzarella (25’ st Sessa).

A disp.: Ciardi, Stano, Cesari, Raffo.

All.: C. Terlizzi

S.S.Lazio.it 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW