Connect with us

Per Lei Combattiamo

Nalini e Falcinelli stendono una Lazio distratta e regalano la salvezza al Crotone: i biancocelesti dicono addio al 4° posto

Published

on

 


Si chiude un’altra stagione di Serie A fatta di gol ed emozioni a tinte biancocelesti. Nonostante la sconfitta di stasera per 3-1 a Crotone, la Lazio è stata protagonista di una cavalcata trionfale che la vede qualificarsi ai prossimi gironi d’Europa League. Gioia immensa anche per la squadra di Nicola che raggiunge la salvezza grazie alla sconfitta dell’Empoli a Palermo.

PRIMO TEMPO – Simone Inzaghi si affida Biglia in mezzo al campo con il trio Bastos-Wallace-Radu in difesa. Dall’altra parte del campo Nicola schiera la coppia Falcinelli-Tonev in avanti con il supporto, decisivo, da Nalini. Avvio complicato per la Lazio che va subito sotto al 14°: il Crotone sviluppa l’azione sulla fascia destra con Rohden, cross rasoterra che trova Nalini, dimenticato in area di rigore da Basta, tutto libero di battere Strakosha. I capitolini provano a reagire ma sono ancora i calabresi a passare: sugli sviluppi di un cacio di punizione, Barberis trova Falcinelli che mette a segno il 2-0. Grandi esultanze per il pubblico di casa che comincia a credere nel segno salvezza, a discapito dell’Empoli. La Lazio però non ci sta e, grazie ad un’ingenuità di Sampirisi, guadagna e un calcio di rigore poi realizzato da Immobile al 26°. Gol numero 23 in stagione per l’attaccante napoletano e record di reti personali in Serie A. Partita riaperta dunque, che la Lazio rischia di pareggiare prima con l’ex Torino, poi con Murgia. Entrambe le occasioni sono però sprecate dai capitolini che rimangono in 10 a causa della doppia ammonizione di Bastos, nel finale di primo tempo.

SECONDO TEMPO – L’allenatore biancoceleste non effettua cambi e il ritmo della partita non cambia. Il Crotone attacca, la Lazio cerca di chiudersi e ripartire in contropiede. Al 60° però, l’ennesima dormita difensiva permette a Nalini di siglare la sua prima doppietta in Serie A sugli sviluppi di un corner e fissare il risultato sul 3-1. Inzaghi decide allora, mentre tutti i calciatori del Crotone si informano del risultato di Palermo, di dare spazio ai giovani Crecco e Rossi al posto di Biglia e Felipe Anderson. Non succede più nulla di importante in campo, ma il boato dello Scida segnalano ai calciatori rossoblu le reti rosanero contro l’Empoli. Applausi e festeggiamenti per il Crotone, che rimane dunque in Serie A. La Lazio dice addio invece al quarto posto a favore dell’Atalanta.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | I conti di Lotito tornano: perdita ridotta

Published

on

 


Stando al bilancio chiuso al 30 giugno 2022, si può notare come la Lazio sia una delle squadre più in salute del campionato italiano e non solo dal punto di vista dei risultati sportivi. I conti sono in rosso, ma il trend è positivo perché in negativo ci sono 17,42 milioni di euro, ma sono 7 in meno rispetto all’anno scorso.

Come sottolinea l’edizione odierna de Il Tempo, i soldi spesi sono stati ben 35,74 milioni, tutti nell’ultima campagna acquisti. Dalle 11 cessioni, invece, sono stati ricavati 14,22 milioni, andando poi a risparmiare 10,88 milioni sugli ingaggi. Anche i giocatori andati in prestito alleggeriscono il carico ingaggi, per la precisione si sono risparmiati 9,46 milioni. Il fatturato, però, si abbassa: da 164,74 dello scorso anno ai 135,25 di ora; ad incidere sono gli introiti derivati dalla Champions League. Le plusvalenze ammontano a 24,8 milioni e i diritti televisivi ne hanno fatti incassare 85,6. Infine, gli abbonamenti hanno portato altri 10,5 milioni di euro.

Foto Fraioli

Proprio ieri si è chiusa l’ultima fase della campagna abbonamenti, portando gli abbonati a 26.193. A Formello, nel frattempo, Sarri continua a lavorare senza gli otto nazionali: arrivano notizie incoraggianti da Patric, ma non da Casale. L’ex difensore del Verona ha accusato un fastidio all’adduttore e oggi dovrebbe sottoporsi ad accertamenti. Ancora assente Lazzari.

foto Fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW