Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLONE LAZIO – Centrocampo: strapotere Milinkovic, bene Biglia e Parolo. Delusione Cataldi

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Finito il campionato, è tempo di valutazioni. La Lazio riabbraccia l’Europa grazie al 5 posto, sfiorando la conquista della Coppa Italia, persa in finale contro la Juventus. La sconfitta con i bianconeri e il quarto posto soffiato dall’Atalanta all’ultima giornata, rappresentano le uniche delusioni di questa annata. Una stagione positiva con alcuni momenti chiave, come le vittorie nei derby con le coreografie uniche della Curva Nord, e i record assoluti dell’era Lotito messi a segno da Inzaghi e i suoi. Tempi di bilanci e valutazioni, tra promossi, rimandati e bocciati. E’ il turno del centrocampo, nel nostro pagellone finale 2016-2017.

PROMOSSI – In mezzo al campo è lui a comandare. Milinkovic-Savic, la rivelazione più grande del campionato. Strapotere fisico, tecnica e gol (7). In semifinale di Coppa Italia è il mattatore assoluto, 2 reti e Roma a casa. Derby, Milinkovic regala prodezze di ogni genere, come il tunnel a Bruno Peres e i contrasti vinti contro chiunque. Il rinnovo del contratto è gioia infinita per tutto il popolo laziale. Potrebbe essere stata la sua ultima annata in maglia biancoceleste. Il Milan lo vuole, lui vuole andare. Biglia-Lazio, addio a un passo. Poteva fare di più, ci si aspetta sempre qualcosa in più da Lucas, dal capitano. Ma le sue prestazioni sono state fondamentali, è il faro della Lazio targata Inzaghi. Mezzala, regista (Conte insegna), uomo d’ordine e di carisma. Parolo si riconferma anche in questa stagione, ha pesato e tanto la sua assenza nella finale di Coppa Italia (uscito dopo pochi minuti).Sempre presente, sempre una certezza. Il ruolo non fa la minima differenza per Lulic: terzino, centrocampista, esterno d’attacco. Inzaghi lo sa, e l’uomo della storia risponde presente ogni volta.Primo anno tra i grandi, in Serie A per Murgia. Il pupillo di Inzaghi, al quale però il mister non ha mai regalato nulla. Personalità, testa da calciatore e anche 2 gol. E una prima a San Siro in Coppa Italia da predestinato. Pronto per far parte della Lazio del futuro. Arriva a gennaio, su richiesta di Inzaghi. Poche presenze, e il primo gol in A contro il Palermo. Sogno Crecco, altra scommessa vinta dal mister laziale. Come fare a non promuoverlo?

RIMANDATI – A centrocampo solo buone notizie per mister Inzaghi, il vero punto debole è stato nella profondità del reparto (e della rosa), come dichiarato dallo stesso tecnico. Cartolina per il futuro…

BOCCIATI – Dicevamo solo buone notizie, o quasi. Dispiace dirlo, soprattutto per l’affetto nei suoi confronti. Parliamo ovviamente di Cataldi, sei mesi a Roma prima di andare al Genoa in prestito. Inzaghi non ci punta molto, gli preferisce Murgia. Solito dilemma: Regista o mezzala? La risposta la da il campo, con Danilo che in entrambi i ruoli non convince mai in pieno. Con il Genoa la musica non cambia: tanti infortuni, spesso in panchina, sia con Juric che con Mandorlini. E poi quell’esultanza al gol di Pandev contro la Lazio a Marassi, che ha un po spezzato il rapporto con la tifoseria. Il suo futuro è ancora in bilico, ora l’aspetta l’Europeo Under 21 e la possibilità di riscrivere il suo destino.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Simone Inzaghi torna a parlare della Lazio: “Dove alleno io arrivano i trofei”

Published

on

 


Simone Inzaghi oggi durante la conferenza stampa alla vigilia di Inter-Roma è tornato a parlare della sua ex squadra. Queste sono state le sue parole: “Con il Milan e Lazio dovevamo fare meglio, lo sappiamo. Ora abbiamo un altro scontro diretto, da vincere. Dove alleno io aumentano i ricavi, dimezzano le perdite e arrivano trofei. È stato così alla Lazio.”

Foto Fraioli

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW