Connect with us

CalcioMercato

CALCIOMERCATO – Gdm: “Muriel sempre più lontano: il Siviglia offre 28 milioni di euro alla Sampdoria”

Published

on

 


AGGIORNAMENTO ORE 16:30LazioMuriel, sempre più lontani. Già nelle ultime ore si era infatti capito che difficilmente il colombiano sarebbe approdato a Formello senza prima la cessione di Keita: troppo ampia la distanza tra domanda della Sampdoria e offerta di Lotito. Ma nonostante il rinnovo fino al 2021, il classe ’91 lascerà comunque Genova. Come riporta Gianlucadimarzio.com, il Siviglia avrebbe offerto 22 milioni di euro più 6 di bonus facilmente raggiungibili. La chiusura sarebbe sempre più vicina. Muriel si prepara a salutare la Serie A.


Alejandro Gomez più che Luis Muriel, la Lazio cercherà di chiudere l’acquisto di un attaccante entro la prossima settimana. Mister Simone Inzaghi ha chiesto un grande partner da affiancare a Ciro Immobile, Lotito e Tare cercheranno di accontentarlo in fretta. Il colombiano – nonostante abbia firmato il rinnovo fino al 2021 con la Sampdoria – è finito sul mercato e al 100% lascerà Genova. La Lazio è in corsa, ma difficilmente riuscirà a pagare la clausola rescissoria fissata a 25 milioni di euro e potrebbe convincere Ferrero soltanto con l’inserimento di qualche contropartita tecnica (Cataldi e Djordjevic). L’agente di Muriel, Alessandro Lucci, ha incontrato il presidente Lotito ieri pomeriggio a Villa San Sebastiano: l’operazione con i biancocelesti rimane complicata e oggi il procuratore si sposterà in Spagna per ascoltare le proposte di Valencia e Siviglia. L’ ex Udinese sarebbe perfetto in coppia con Immobile, porterebbe qualità e velocità in una squadra super offensiva, l’affare però rischia di non decollare. Occhio quindi all’argentino Gomez, la Lazio ha raggiunto l’accordo con il giocatore e nelle ultime ore si è avvicinata anche alle richieste dell’Atalanta. Lotito infatti ha rilanciato con 12 milioni di euro più i cartellini di Kishna e Germoni, mentre Percassi ha spiazzato tutti con un’offerta da 2 milioni di euro a stagione per il rinnovo del Papu. Il giocatore è appena rientrato da Ibiza, oggi partirà per un’altra meta e presto comunicherà la sua scelta. Da non sottovalutare in alternativa le piste che portano a Falcinelli, Defrel e Borini, vecchio pallino del ds Tare. La punta del Sunderland potrebbe prendere il posto di Djordjevic e diventare il terzo attaccante a disposizione di Inzaghi. La Lazio però non ha ancora raggiunto l’accordo economico con l’entourage dell’ex romanista, che per tornare in Italia pretende almeno 2 milioni all’anno (in Inghilterra ne guadagna quasi 3). Intanto il raduno a Formello scatterà il 4 luglio, la squadra lavorerà nella Capitale (test atletici e visite mediche) fino a sabato 8, il primo allenamento ad Auronzo di Cadore andrà in scena il 9 mattina. Lotito e Tare dovranno risolvere in fretta le questioni legate a Biglia e Keita, due casi che hanno rallentato il mercato in entrata. La trattativa tra il Milan e l’argentino si è bloccata, l’offerta di Mirabelli e Fassone (18 milioni più 2 di bonus) non ha convinto la dirigenza laziale, l’affare ora rischia di saltare. Simone Inzaghi ci crede ancora, non ha mai smesso di farlo, farebbe carte false pur di riabbracciare il Principito. Pensiero opposto invece quello della società, che si augura di venderlo in fretta per incassare soldi da reinvestire immediatamente. Discorso simile per Keita Balde Diao, reduce da un contatto telefonico con il presidente Lotito. Il senegalese non lascerà la Capitale a parametro zero, permetterà comunque al club di monetizzare la sua cessione, la Juventus è sempre in pole position. Infine a giorni la Lazio chiuderà per un terzino destro, nel mirino ci sono Castagne e Kedziora, entrambi investimenti da 3-4 milioni di euro. In uscita saluteranno in prestito Crecco, Lombardi, Mauricio, Morrison e forse Patric. Tra i pali invece continuano i contatti con l’Udinese per Karnezis. Mentre Djordjevic – altro argomento trattato ieri da Lucci e Lotito – interessa all’Olympiakos, al momento però c’è differenza tra richiesta e offerta. Il serbo è comunque ai saluti, andrà via da Roma dopo tre anni di Lazio, la dirigenza conta di incassare almeno 3-4 milioni di euro.

Il Tempo – Gianluca Cherubini

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, dalla Turchia: “I biancocelesti monitorano Taremi del Porto”. I dettagli

Published

on

 


Tutti i maggiori campionati europei sono fermi, a causa del Mondiale in Qatar che è partito da ormai una settimana. Ciò non distoglie l’attenzione dal calciomercato invernale, utile a rifonrazre le rose in vista della ripartenza a gennaio. La Lazio ha necessità di puntellare due ruoli specifici, l’attacco e la difesa. Sul fronte terzini sinistri sono vari i nomi fatti negli ultimi mesi, con la Società che sarebbe pronta ad accontentare le richieste di Sarri. Discorso un pò diverso per l’attacco, dove il tecnico ha richiesto un vice-Immobile, ma il club non sarebbe così volenteroso di investire in quel ruolo e almeno fino all’estate preferirebbe continuare con Felipe Anderson spostato in avanti. Tuttavia, nelle ultime ore sono stati esplorati diversi profili, che potrebbero far comodo alla Lazio in quel ruolo. Tra questi c’è Mehdi Taremi, attaccante 30enne del Porto, attualmente impegnato con il suo Iran ai Mondiali. Si tratta di un giocatore forte fisicamente, alto, con una buona tecnica ed un importante fiuto del gol. Secondo quanto riportato dal giornalista turco Ekrem Konur, il club biancoceleste starebbe monitorando la situazione a lui legata, per poi avanzare eventualmente un’offerta al Porto per portarlo a Roma a gennaio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW