Connect with us

CalcioMercato

Il Messaggero | De Vrij torna nel mirino di Allegri

Published

on

 


Non solo a Keita, la Juve ripensa pure a De Vrij. I primi corteggiamenti risalgono ormai a più d’un mese fa, adesso però i bianconeri potrebbero davvero fare sul serio. In realtà, non avrebbero avuto alcuna intenzione d’intavolare una trattativa con la Lazio, ma la cessione di Bonucci al Milan e l’affare Schick a rischio potrebbero cambiare le carte in tavola. L’antipatia di Marotta verso Lotito è stranota, l’idea iniziale era quella di giocare al ribasso o altrimenti aspettare al massimo i big biancocelesti a scadenza. Eppure i piani oggi potrebbero essere sconvolti. Non tanto sul senegalese, quanto sull’olandese. La prima opzione per la nuova difesa d’Allegri è comunque Manolas, ma de Vrij costa un po’ di meno. Comunque Lotito non scenderà sotto i 25 milioni, figuriamoci di fronte alla Juve.

Con Biglia ancora in standby, alla Lazio servono in fretta soldi per fare mercato. Costa oltre 12 milioni il Messi iraniano Azmoun: la dirigenza biancoceleste ieri sino a tarda sera aspettava di conoscere la sentenza della Fifa sulla controversia fra Rostov e Rubin, oggi con più certezze potrebbe ripassare all’azione. Nel frattempo, si spera che Lapadula al Genoa non possa complicare la cessione di Djordjevic: Lotito e Preziosi avevano trovato l’intesa per tre milioni, Filip continua a tergiversare per lo stipendio e le motivazioni. Difficile comunque che nell’operazione possa rientrare Lamanna perché Marchetti rischia di restare a Formello ancora un anno: di fronte alla richiesta biancoceleste di quattro milioni, si tirano indietro Verona e Spal. Questo blocca pure un eventuale affondo su Consigli del Sassuolo. Inzaghi comincia a essere impaziente, gli erano state fatte delle promesse. Attende anche un vice-Parolo (a rischio Supercoppa) e non solo. E’ chiaro che a centrocampo l’erede di Biglia non possa essere Di Gennaro, ma anche lo svincolato dal Cagliari è bloccato in attesa che Cataldi s’accasi altrove. Nuovi rumors sul 27enne Tolgay Arslan, che non convince in toto: secondo Mackolik Radio, la Lazio avrebbe presentato un’ offerta di 5 milioni, cifra ritenuta insufficiente. Il Besiktas vorrebbe 10 milioni per lasciar partire il suo regista. Cose turche.

Il Messaggero – Alberto Abbate 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

CdSera | Il Mago è sul mercato, ma al Siviglia continua a non piacere

Published

on

 


Luis Alberto è sul mercato. Lo spagnolo non è soddisfatto dello spazio datogli da Sarri in questa stagione e il suo sogno sarebbe quello di tornare a Siviglia, ma il club andaluso non vuole investire su di lui. La Lazio è pronta a cederlo, tanto che in estate c’è stato anche un contatto con Monchi, che però ha risposto picche davanti ad alcuni dati riguardanti il Mago, come le palle perse, la velocità e i palloni recuperati.

La Lazio, però, ha bisogno di vendere se vuole muoversi sul mercato in entrata ed è difficile farlo solo con i soldi che si potrebbero ricavare dalle cessioni di Fares e Kamenovic. L’offerta convincente per Luis Alberto, però, non c’è. Lotito non vuole scendere sotto i 15 milioni, che però per un giocatore di 30 anni che passa molto tempo in panchina non sono pochi. Allo stesso tempo, aspettare è rischioso perché potrebbe continuare a deprezzarsi.

Corriere della Sera 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW