Connect with us

Per Lei Combattiamo

C’è Lucas Leiva per la Lazio: “Nessuno recupera più palloni di lui, il Liverpool deve blindarlo”, diceva Carragher nel 2014 | VIDEO

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


Lucas Leiva è pronto a dire sì alla Lazio. Sarà il Lucas brasiliano l’erede del Lucas (Biglia) argentino. In tanti nelle ultime ore stanno delineando un profilo dell’ormai ex Liverpool. Sul suo conto si sa già tutto: in 10 anni di Reds (347 presenze, ndr) è diventato un idolo di Anfield. Arrivò nel 2007 dal Gremio, grazie alla Premier ha vestito anche 24 volte la maglia del Brasile. Il suo acquisto regalerà geometrie e personalità, soprattutto in campo europeo, forte delle 57 presenze. Ah, poi c’è un particolare che sembra banale ma non lo è: è nato il 9 gennaio, lo stesso giorno della Lazio. Classe ’87, a 30 anni vuole dimostrare di poter ancora dire la sua. Klopp non lo vede, il rapporto tra i due non è mai decollato. Ieri vi abbiamo raccontato delle parole sul nuovo biancoceleste di Gerrard, oggi vi riportiamo quelle di un’altra leggenda dei Reds: Jamie Carragher, ad Anfield dal 1990 al 2013.

ANALISI – L’ex difensore, durante un’intervista negli studi di Sky Sports inglese, dei quali è un apprezzato opinionista, fa una lucida analisi sull’importanza di Lucas Leiva per il Liverpool. Il video risale al 2014 ed è stato pubblicato dalla pagina Facebook ‘Amante della Bola’“Ultimamente giocano con Gerrard regista e ha bisogno di qualcuno che gli giochi accanto per proteggere la difesa. Steven crea il gioco, lui lo distrugge è perfetto per questo. Da 10 partite ha ricominciato a giocare Lucas Leiva e guardate che impatto ha avuto. Analizzando le partite, spicca solo quella con lo United (persa 3-0, ndr) ma non per la sconfitta visto che Lucas non era titolare. Brendan Rodgers aveva fatto dei cambiamenti ma da quel momento lo ha rimesso titolare e ha avuto un impatto devastante, come si può notare nella foto”.

Lucas Leiva Liverpool

Un vero e proprio atto di stima per il centrocampista, suo compagno dal 2007 al 2013. “Ci sono molti club che lo vogliono – continua Carragher – compreso il Milan. Non so quanti anni di contratto gli restino ma Leiva deve rimanere nel club perché è importante quello che sta dando. Recupera tanti palloni e permette ai suoi di ripartire spesso in contropiede. Senza palla è uno dei giocatori più intelligenti. Non ha magari il passaggio illuminante ma è quello che ti darà sempre equilibrio. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW