Connect with us

Per Lei Combattiamo

FOCUS |Lazio, ecco Lucas…Leiva: antidivo verdetto. E guai a chiamarlo regista

enrico.delellis@libero.it'

Published

on

 


“Sacrificio, fè, paixao“, il must di Lucas Leiva, nuovo centrocampista biancoceleste. L’ex bandiera del Liverpool, lunedì mattina inizierà la sua nuova avventura nel campionato italiano. Visite mediche e partenza per Auronzo di Cadore, dove si metterà a disposizione di mister Inzaghi, suo grande estimatore. L’ex bomebr biancoceleste una volta capito il pericolo di perdere il suo uomo cardine, Lucas Biglia, alla società ha chiesto epressamente il brasiliano. Esperienza e senso tattico fuori dal normale, elemento fondamentale di allenatori passati come: Benitez, Dalglish e Rodgers. Tante le presenze in Premier League e con la maglia del Brasile, così come sono molti i trofei alzati al cielo. Rafa in più interviste ha sempre sostenuto: “Gerrard è un giocatore incredibile, non ci sono centrocampisti più forti di lui e forse mai ci saranno, ma è molto fortunato. Alle sue spalle c’è Leiva“.

UNA VITA DA NON DIVO – “Sono un ragazzo semplice, non amo le luci della ribalta. Quelle le lascio ad altri“. Nelle strade di Liverpool difficilmente si può trovare un tifoso Reds, che al nome Lieva non sorrida di gioia. Dieci anni con una delle maglie più importanti al mondo. Un leader silenzioso che rimane incantato davanti alla Kop e al You’ll Never Walk Alone. Frase presente ovunque nella sua dimora. “Ragazzi prendete esempio da Lucas“, una delle frasi ripetute più volte dal suo padre putativo calcistico Bentiez. In ogni squadra il mister spagnolo ai suoi uomini mercato chiedeva sempre e soltanto un nome per primo: “Lucas Lieva”. Alle scoribande notturne preferisce la sua Ariana Lima, con i suoi bambini. Un film, uno spettacolo teatrale e tanto calcio soprattutto in tv. Molte persone a lui vicine  hanno confidato la sua grande capacità di vedere anche 6 partite di calcio al giorno. Una vera passione che giorno dopo giorno arde sempre più forte nel suo cuore.

LA RELIGIONE E I TIFOSI REDS – I profili social sono stati presi di assedio da parte di tanti tifosi del Liverpool. Messaggi di amore, altri di disperazione per un uomo che si è fatto voler bene dentro e fuori dal campo con la sua educazione e i sani principi di vita. “Goodbye lengend“, “Best for ya Legend! Thanks for you 10 years“. Solo alcune delle dediche dei suoi ormai ex tifosi. Non solo calcio, anche la religione è presente nella sua vita. Sul suo comodino non può mancare la Bibbia, con i versetti di Matteo e Pietro, prima di addormentarsi.

LA SERIE A E LA LAZIO NEL DESTINO – Dopo tante trattative saltate all’ultimo secondo per volontà del Liverpool negli anni passati, finalemente il sogno di giocare nel campionato italiano si realizza. “La Premier League è il campionato più bello al mondo, ma non per quanto riguarda la tattica, per questo bisogna andare in Italia“. Tare e lo staff tecnico hanno individuato nel nazionale brasiliano la pedina giusta per rimpiazzare un altro Lucas (Biglia). Lunedì sbarcherà sotto le Tre Cime di Lavaredo, con tanti laziali pronti al bagno di folla. Leiva con la Lazio nel destino nato il 9 gennaio, proprio come la società biancoceleste. Dal non camminerai mai da sola, al non mollare mai. Leiva è pronto a predersi il campo e il cuore dei tifosi biancocelesti, con un sogno nel cassetto chiamato: Mondiale in Russia

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Fase tattica e lavoro atletico: oltre ai nazionali assenti Basic e Immobile

Published

on

 


Prosegue a Formello la preparazione della Lazio agli ordini di mister Sarri, con i biancocelesti che tra meno di un mese ripartiranno in campionato dalla trasferta di Lecce. Per la seduta odierna di nuovo in gruppo Gila e Zaccagni, che erano tra la lista degli assenti di ieri. Oltre a Milinkovic-Savic e Vecino oggi tra gli assenti c’è ancora Toma Basic, assieme stavolta a Ciro Immobile. Dopo una lunga sessione di torello, è stato il turno della fase tattica, seguita dalla consueta partitella finale, alla quale non ha preso parte Gila. Al termine della seduta il gruppo ha svolto lavoro atletico, al quale Patric, Romagnoli, Marcos Antonio e Gila hanno preso parte con intensità minore.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW