Connect with us

Per Lei Combattiamo

Kolarov: “Lazio? Bella esperienza, ma ora sono rivali”

Published

on

 


La notizia che Aleksandar Kolarov ha firmato un contratto che lo legherà per le prossime tre stagioni all’AS Roma, ha sorpreso la tifoseria laziale, soprattutto per le dichiarazioni che in passato lo stesso giocatore aveva rilasciato sui rivali cittadini dei biancocelesti. Gli stessi rappresentanti della Curva Nord con uno striscione hanno dato la loro opinione sul passaggio del serbo ai giallorossi, con parole non proprio d’amore.  In ogni caso dopo aver raggiunto la squadra a Boston, il difensore si è fermato a Roma TV per la sua prima intervista.

“In questo momento sono molto contento di essere qui. Oggi è il mio primo giorno e spero proceda tutto bene. Ho conosciuto tutti i compagni, anche Di Francesco che ho visto stamattina. Certi giocatori li conoscevo prima, gli altri invece no, ora ci sarà tutto il tempo di conoscerci meglio”.

“Il mio obiettivo è sempre di vincere. Darò il 100% per vincere ogni partita e provare a conquistare qualche trofeo. Dobbiamo porci sempre obiettivi molto alti”.

Alla domanda sul fatto che qualcuno, quando ha saputo del suo arrivo non ha preso bene la notizia a causa del suo passato alla Lazio, il terzino serbo ha così risposto.

“Non posso e non voglio negare il mio passato. Però in questo momento sono alla Roma e come ho dato il 100% alla Lazio ora darò più del 100% alla Roma. La Lazio è stata una bella esperienza, però da oggi loro sono miei rivali sul campo”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW