Connect with us

Per Lei Combattiamo

Parola di bomber

enrico.delellis@libero.it'

Published

on

 


Inzaghi lo scruta. Alessandro Rossi sa che non può fallire l’occasione del ritiro, un premio alla sua grande stagione fatta con la Primavera a suon di gol. Voglia? Tanta, di dimostrare. Mai fermarsi. Sudore e poi ancora sudore, sono le uniche parole ammesse nel vocabolario. Il mister lo sprona, lo incita: “Dai Ale, dai“. Con quel ghigno, che sicuramente riporta alla mente l’ex bomber biancoceleste, nelle sue prime esperienza da calciatore. Un dèjà vu. I primi ritiri con il Piacenza dei grandi, la stessa voglia di arrivare nel mondo dei grandi per coronare un sogno, che prima è appartenuto a Simone, adesso è quello di Alessandro. Sorridente, firma autografi passando per le strade di Auronzo. Qualche tifoso lo ferma, un incitamento: “Daje Alessà“, “Ci vediamo al derby sotto la nord“. Frasi, che mettono i brividi per chi è cresciuto con il mito di Crespo, per quel ragazzo che nelle ore di matematica quella corsa l’ha sognata davvero, in ogni piccolo dettaglio. L’acqua gelida del lago, una pacca alla spalla da parte dei membri dello staff lo riportano sul “pianeta” terra. Il cassetto è aperto, il sogno di una vita è ad un palmo di mano. L’unico modo per realizzarlo è la ricetta del campione, fatta di fame e umiltà.

COME NELLA FAVOLE –Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l’illusione di un bimbo che gioca agli eroi“. La fiaba parte un anno fa. La panchina della Primavera cambia nome, arriva Andrea Bonatti, in un’estate torrida per la vicenda Bielsa. L’ex vice allenatore della Salernitana arriva subito con le idee molto chiare. “Bisogna puntare su Rossi“. Fascia di capitano al braccio, ruolo di leader dentro lo spogliatoio. Il classe 97′ ripaga la fiducia a suon di gol, alcuni molto importanti, che permettono alla rosa biancoceleste di affrontare le Final Eight, risultato insperato ad inizio stagione. Il duro lavoro gli vale l’esordio in Serie A, davanti al proprio pubblico, in Lazio Crotone al minuto 82′ al posto di Biglia. Momenti indimenticabili che resteranno sempre indelebili nella mente.

SOTTO IL CIELO DI… – Il calcio occupa gran parte della vita di Alessandro Rossi, ma non esiste solo quello. Il cibo è una delle sue grandi passioni, insieme alla lettura. Impossibile resistere ad un buon piatto di pasta, oppure alle specialità della mamma. Passione per la musica tanta, soprattutto per quella italiana, con i Thegiornalisti (laziali anche loro) che la fanno da padrone sulla sua playlist. Il futuro si deciderà dopo la seconda parte di ritiro in Austria. Molte le società pronte a scommettere sul bomber laziale. Bollini per averlo a Salerno farebbe carte false, Pippo Inzaghi allenatore del Venezia lo sta monitorando. Il desiderio è quello di rimanere a Roma, ma la crescita sportiva viene prima di tutto, per poi tornare alla casa madre per giocarsi una chance importante. E’ ancora presto per conoscere sotto quale cielo l’ex attaccante della Primavera biancoceleste giocherà. Nel frattempo si gode quello di Roma e “Riccione”, fischiettandolo nelle proprie cuffiette.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CdS | Sarri ha ritrovato Patric. Marcos Antonio fermo

Published

on

 


Il programma della Lazio prevede la permanenza a Belek dal 12 al 17 dicembre. E’ prevista un’amichevole con il Galatasaray, un’altra è da fissare entro il 17, forse contro l’Hatayspor. Un terzo test dovrebbe essere effettuato intorno al 20 dicembre.

fraioli

Ieri a Formello la Lazio ha completato il terzo giorno di allenamento con Patric di nuovo impiegato di nuovo impiegato in partitella dopo i tormenti fisici. Lo spagnolo è stato sorpassato da Casale nelle gerarchie e si candida per gennaio.
Assente ieri Marcos Antonio, febbricitante.

foto Fraioli

Come riportato dal Corriere dello Sport

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW