Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA – Bonatti: “Portanova? Voleva fare un’esperienza nuova”. E poi svela chi sarà il nuovo capitano

Published

on

 


Il tecnico della Primavera Andrea Bonatti è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio:

Abbiamo un gruppo nuovo, ma siamo pieni di entusiasmo e questo credo sia fondamentale per affrontare una stagione ricca di appuntamenti. Dopo il finale dello scorso anno poco positivo, sono pronto ad una nuova annata“.

Delusione dello scorso anno Per carattere ho sempre bisogno di stimoli e quanto accaduto nell’ultima partita per me è fondamentale. Quando parliamo di gruppo, sappiamo che tutti dobbiamo crescere ed ottenere dei successi. Il responsabile sono io, davanti a degli errori sono critico con me stesso, più che con il singolo giocatore che sbaglia: magari lo sbaglio non è propriamente mio, ma magari ho scelto in maniera poco adeguata il ragazzo da schierare”.

Fiducia La società ha fiducia in me e io ho massima fiducia nel club. Ora abbiamo l’interesse di confrontarci con realtà molto valide che hanno lavorato bene negli ultimi anni.: la società porterà sicuramente ottimi innesti.”

Portanova –Tutti i ragazzi che fanno parte dell’organico hanno la mia piena fiducia tecnica, ma la scelta alla fine è condivisa con la società. Il ragazzo voleva fare un’esperienza nuova ed io ho dato il mio consenso, con la volontà che chiunque parta venga sostituito bene. Il compito della Primavera è quello di valorizzare i ‘prodotti interni’ ed io insieme ai miei colleghi, sappiamo che spesso ci sono dei ricambi di anno in anno. I nuovi inseriti possono avere delle difficoltà, ma fa parte del mio ruolo vedere poi come crescono”.

Nuovo staff tecnico “Avevo la necessità di usufruire di una risorsa che mi desse una mano nel ‘lavoro sporco’. Oltre all’analisi degli avversari, mi serviva personale pronto a garantirmi sedute mattutine. Per questa annata mi avvarrò di un collaboratore che lavora con me da un paio d’anni e sono sicuro che sarà una risorsa per tutto il gruppo”.

Capitano “Ho già scelto, sarà Alessio Miceli, perchè incarna i valori che io reputo necessari per ricoprire questo ruolo”.

Reparto offensivo –Siamo un po’ carenti, ma abbiamo delle soluzioni che speriamo di poter concretizzare. Non mi posso aspettare che Rossi faccia 20 gol, molti ragazzi sono cresciuti molti, altri hanno purtroppo subito degli infortuni. Non importa chi faccia gol, l’importante è che riusciamo a segnare“.

Adamonis “E’ un portiere giovana anafìgraficamente, ma maturo quando si tratta di gestire la gara. E’ arrivato il momento per lui di confrontarsi con una piazza importante”.

Lo scudetto – “Non è andato alla squadra più forte. Sicuramente la Roma era il club più attrezzato“.

Bezziccheri – “I ragazzi presenti qui sono quelli che io, in accordo con la società, ho voluto che rimanessero. Per lui però è importante fare un’esperienza con i grandi, ne ha le capacità“.

Prossima stagione“Il mio scopo è far crescere la Lazio, cercherò delle risorse all’interno del gruppo, che non facciano sentire le assenze. Anche quest’anno ci toglieremo delle soddisfazioni, come abbiamo fatto lo scorso anno. Non metterei la firma per ripetere il campionato della scorsa stagione, voglio fare di più“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Il Messico batte l’Arabia Saudita per 1-2

Published

on

 


La gara tra Arabia Saudita e Messico è terminata 1-2 grazie alle reti di Martin e Chavez a inizio secondo tempo. In pieno recupero c’è stato anche tempo per la rete di Al Dawasari. Con il risultato di Polonia e Argentina, la classifica è la seguente:

Argentina 6

Polonia 4

Messico 4

Arabia Saudita 3


Alle 20 scenderanno in campo Arabia Saudita e Messico. Ecco i 22 titolari:

ARABIA SAUDITA (3-4-3): Al Owais; Tambakti, Al-Boleahi, Al-Amri; Abdulhamid, Al-Hassan, Kanno, Al-Ghannam; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawasari. All. Renard

MESSICO (4-3-3): Ochoa; J. Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Pineda, E. Alvarez, Chavez; Lozano, Martin, Vega. All. Martino 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW