Connect with us

CalcioMercato

Il Tempo | Lazio all’assalto di Brahimi: il fantasista del Porto è il primo obiettivo per l’attacco, Jovetic e Azmoun le alternative

Published

on

 


Sale Brahimi, scende Azmoun, Caceido resta stabile col nodo extracomunitari ad allungare i tempi del mercato biancoceleste. Senza dimenticare il siparietto di Marotta e Lotito ai calendari, seduti uno accanto all’altro quasi a sancire la pace definitiva anche se l’offerta della Juventus per Keita sbandierata dal diggi bianconero ai giornalisti presenti è inferiore rispetto alle richieste laziali. Massimo 18 milioni, bonus compresi, per un giocatore che andrà a scadenza tra dodici mesi sono considerati già una proposta alta per le casse biancocelesti, quasi un regalo da parte del club torinese. Tant’è, intanto il diesse Tare lavora come se il senegalese andrà via (nessuno a Formello vuole pensare ad altre vie d’uscita) ed è quindi necessario prendere un sostituto all’altezza per riaccendere anche l’entusiasmo della tifoseria ormai rassegnata a perdere Keita dopo Biglia. Il favorito è ora Brahimi, fantasista del Porto, giocatore talentuoso che andrebbe a impreziosire il reparto offensivo biancoceleste. Il Porto ha sparato alto almeno 18 milioni, la Lazio sta lavorando da circa due mesi a questo affare sotto traccia. Mentre uscivano le notizie su Azmoun, altro obiettivo reale (ieri dall’Iran nessuna indiscrezione), Lotito tesseva la tela per strappare Brahimi al Porto. Inzaghi spinge e sogna un tridente da favola con Immobile e Felipe Anderson.

Intanto è esploso il nodo extracomunitari: la Lazio ha tesserato il serbo Maursic e, in questa sessione di mercato, ne potrà prendere solo un altro dopo aver ceduto all’estero uno tra Perea, Mauricio o Djordjevic. Per questa ragione Caicedo che dovrebbe arrivare come quarto attaccante e proprio al posto del centravanti serbo ha purtroppo passaporto extra Ue, come confermano dalla Spagna. Il matrimonio di Felipe con la bella Maria Garcia, che gli aveva fatto acquisire a settembre 2015 la cittadinanza spagnola, non ha validità al di fuori dei confini iberici. C’è stata quindi una frenata che non vuole dire che l’affare Caicedo sia saltato, l’intermediario Castagna continua a lavorare ma Lotito non vuole togliersi la possibilità di prendere un altro extracomunitario soprattutto se Azmoun dovesse sbloccarsi. Slegato da tutto Brahimi che ha passaporto francese e sarebbe l’ideale insieme a Caicedo per completare il reparto. Ieri sono circolate anche voci su un presunto accordo con Caceres, extracomunitario pure lui. Il giocatore non dispiace al tecnico ma sembra un’operazione complicata: se ne riparlerà più in là, non è un priorità. *** Ieri ripresa degli allenamenti a Formello, domani tutti in Austria Inzaghi sceglie la sua rosa • Alle 18 tutti a Formello a sudare e per fortuna che la temperatura nella Capitale è tornata a livelli più accettabile. Anche oggi altro allenamento nel centro sportivo biancoceleste, poi la partenza domani per l’Austria dove la la Lazio riprenderà a lavorare e giocherà il 30 luglio l’amichevole contro il Bayer Leverkusen. Probabilmente Djordjevic, Kishna e Rossi resteranno a Roma in attesa di una sistemazione, Inzaghi è chiamato a fare delle scelte quasi definitive sulla sua rosa, di quelli che costituiranno il gruppo del futuro a prescindere dalle novità del mercato. Intanto sono stati venduti 27.000 biglietti totali per la finale di Supercoppa Italiana del 13 agosto all’Olimpico. Esaurite le due curve restano tagliandi a disposizione di distinti e Tribune. Infine la giuria del Premio Manlio Scopigno infatti ha scelto Simone Inzaghi e Igli Tare rispettivamente come «Miglior allenatore della serie A» e «Manager of the year». Il Tempo

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

Muriqi, il Real Madrid sul calciatore? La Lazio segue interessata

Published

on

 


L’ex attaccante biancoceleste Vedat Muriqi sta brillando nella sua seconda stagione al Mallorca, club spagnolo al quale ha fatto ritorno dopo i suoi positivi mesi in prestito nella seconda parte della scorsa stagione. Un impatto importante, caratterizzato da otto gol e un assist, che hanno contribuito all’undicesimo posto in classifica. Secondo quanto riportato da Damiano Er Faina, il Real Madrid sarebbe sulle tracce del giocatore, al fine di regalare ad Ancelotti un vice Benzema. Nelle scorse settimane si era parlato anche di un interessamento importante da parte dell’Aston Villa, con la Lazio che osserva interessata la situazione, alla luce di una percentuale sulla rivendita che entrerebbe nelle casse biancocelesti in caso di cessione.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW