Connect with us

Per Lei Combattiamo

Elezione presidente Lega B, patron Avellino: “L’unico credibile è Lotito”

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


E’ nuovamente slittata l’elezione del presidente di Lega B: alla riunione odierna non si è raggiunto il numero minimo di partecipanti per rendere valida l’assemblea, e le assenze erano tutte legate al blocco di squadre che sostiene la candidatura di Claudio Lotito. Tra queste l’Avellino. E ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com parla il patron biancoverde, Walter Taccone.

Slitta l’elezione del nuovo presidente di Lega B. Perchè non avete preso parte, come club, alla riunione?
“In questo momento sono fuori dall’Italia, non sarei quindi stato reperibile, ma la nostra linea l’abbiamo già espressa in altre riunioni: Lotito per noi è il personaggio più rappresentativo per la categoria, ma visto che al momento c’era un solo candidato, se fossi andato alla riunione, avrei votato contro. Serve un personaggio come Abodi, Andrea ha fatto davvero tanto per questa lega e ha sempre operato bene, è un vero peccato aver perso un elemento del suo spessore”.

Cosa si aspetta quindi dal futuro di questa Serie B?
“Se dovesse andare ancora così, credo sarà nominato un revisore dei conti, ma io non sono molto vicino a queste situazioni, non mi interessa neppure far parte dei vertici. A ogni modo io mi aspetto che arrivi qualcuno che ci rappresenti davvero, che sia in grado di dialogare con le altre leghe e che stia attento ai conti: quando parliamo di club si parla di aziende, quindi le squadre vanno almeno portate in pareggio, non si possono buttar via i soldi per far divertire gli altri”.

E’ Lotito l’unica figura per voi idonea?
“Se non sarà Lotito, deve comunque essere qualcuno che sappia far sentire la sua voce in Lega, non dico che deve sbattere i pugno sul tavolo ma comunque deve avere la giusta forza per far si che anche la Lega B abbia quello che manca. Ci sono ancora delle promesse in essere che non sono state mantenute. L’impresa calcio deve diventare sostenibile per tutti”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW