Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

I 5 svincolati che farebbero comodo alla Lazio

continanza.edoardo@gmail.com'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Ad un mese esatto dal termine del mercato estivo la Lazio è pronta a regalare a Simone Inzaghi ulteriori rinforzi. Gli arrivi di Lucas Leiva e Di Gennaro hanno acceso i movimenti in entrata ma la sensazione è che la situazione Keita, una volta sbloccata, possa far decollare definitivamente il mercato biancoceleste. Da non sottovalutare però la ricca lista di giocatori svincolati, tutti pronti a vestire una nuova maglia a parametro zero. Abbiamo scelto cinque giocatori, tra usato sicuro e sogni proibiti, che farebbero comodo alla causa biancoceleste:

Welsey Sneijder

Il fantasista olandese, uno dei centrocampisti più completi offensivamente degli ultimi dieci anni, è sicuramente una scelta intrigante. Svincolatosi dopo 4 stagioni con il Galatasaray, condite da 35 gol in 122 presenze, sarebbe il colpo ideale per il centrocampo biancoceleste. Il ruolo di regista, affidato all’ex Liverpool Leiva, sarebbe gradito all’olandese che nel corso della carriera ha abbassato il suo range d’azione fino a muoversi davanti alla difesa. L’alto ingaggio del trentatreenne renderebbe complessa un eventuale trattativa. Le innate doti tecniche dell’ex Inter sono però fuori discussione. La Lazio con Sneijder troverebbe la prima scelta per i calci piazzati, un giocatore d’esperienza di caratura mondiale. In una Serie A sempre più priva di numeri 10 l’olandese tornerebbe a fare parlare di se. (31 presenze e 5 gol nella stagione 2016-17)

Wesley Sneijder of Hollandduring the FIFA World Cup 2018 qualifying match between Netherlands and Belarus at the Kuip on October 07, 2016 in Rotterdam, The Netherlands(Photo by VI Images via Getty Images)

Wesley Sneijder of Hollandduring the FIFA World Cup 2018 qualifying match between Netherlands and Belarus at the Kuip on October 07, 2016 in Rotterdam, The Netherlands(Photo by VI Images via Getty Images)

Victor Valdes 

Il portiere spagnolo sarebbe forse il colpo più utile. Con Marchetti ormai fuori dai progetti, l’unica alternativa a Strakosha sarebbe il croato Vargic, che nella passata stagione ha disputato una sola partita. L’ex Middlesbrough e Barcellona è sicuramente un profilo d’esperienza. Il suo palmares parla da solo. Dopo anni in Spagna ed Inghilterra, l’Italia è forse la nazione ideale per chiudere al meglio la carriera. Un mentore per Strakosha. Probabilmente mister Grigioni firmerebbe subito per avere un giocatore come lui. Il classico portiere spagnolo: fisicamente non alto, ma dotato di ottimi piedi e di un incredibile reattività. (28 presenze e 36 gol subiti nella stagione 2016-17)

MANCHESTER, ENGLAND - DECEMBER 31: Middlesbrough goalkeeper Victor Valdes during the Premier League match between Manchester United and Middlesbrough at Old Trafford on December 31, 2016 in Manchester, England. (Photo by James Baylis - AMA/Getty Images)

MANCHESTER, ENGLAND – DECEMBER 31: Middlesbrough goalkeeper Victor Valdes during the Premier League match between Manchester United and Middlesbrough at Old Trafford on December 31, 2016 in Manchester, England. (Photo by James Baylis – AMA/Getty Images)

Giuseppe Rossi 

L’italiano e gli infortuni hanno un conto aperto ma sarebbe comunque un colpo in ottica Europa League. L’esperienza al Villarreal, che lo ha consacrato a livello Europeo, fa di lui un ottimo sostituto per l’attacco biancoceleste. La spalla di Ciro Immobile. La scorsa stagione, sempre in Spagna ma al Celta Vigo, lo ha visto protagonista di buone partite prima dei soliti problemi muscolari. La Fiorentina ha deciso di lasciarlo, Pepito in attesa del recupero spera di poter trovare una nuova squadra. (29 presenze e 6 gol nella stagione 2016-17)

EIBAR, SPAIN - NOVEMBER 19: Giuseppe Rossi of RC Celta de Vigo reacts during the La Liga match between SD Eibar and RC Celta de Vigo at Ipurua Municipal Stadium on November 19, 2016 in Eibar, Spain.  (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

EIBAR, SPAIN – NOVEMBER 19: Giuseppe Rossi of RC Celta de Vigo reacts during the La Liga match between SD Eibar and RC Celta de Vigo at Ipurua Municipal Stadium on November 19, 2016 in Eibar, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Holger Badstuber

Il centrale tedesco, nonostante i 28 anni d’eta, si ritrova già senza squadra. Etichettato come nuovo prodigio tedesco, a causa dei numerosi infortuni con la maglia del Bayern Monaco, non ha mai potuto mai mettere il luce quanto di buono si diceva di lui. Dopo la scorsa stagione passata allo Schalke 04 il difensore, che vanta 31 presenze con la nazionale maggiore tedesca, sarebbe intenzionato a lasciare la Germania. La Lazio troverebbe in lui una valida ed esperta alternativa ai 3 titolari. E con la situazione de Vrij ancora da decifrare… (15 presenze e 0 gol nella stagione 2016-17)

GELSENKIRCHEN, GERMANY - APRIL 23: Holger Badstuber of Schalke gestures during the Bundesliga match between FC Schalke 04 and RB Leipzig at Veltins-Arena on April 23, 2017 in Gelsenkirchen, Germany. (Photo by TF-Images/Getty Images)

GELSENKIRCHEN, GERMANY – APRIL 23: Holger Badstuber of Schalke gestures during the Bundesliga match between FC Schalke 04 and RB Leipzig at Veltins-Arena on April 23, 2017 in Gelsenkirchen, Germany. (Photo by TF-Images/Getty Images)

Benoit Tremoulinas

Il terzino francese del Siviglia, ormai fuori dai progetti del nuovo allenatore Eduardo Berizzo, potrebbe essere un’affare da non sottovalutare. Pupillo del nuovo dirigente della Roma, Monchi, il trentaduenne offrirebbe un opzione in più sulla fascia sinistra. Dotato di un ottima tecnica può agire anche come esterno di centrocampo. Il ritorno però di Lukaku dall’infortunio rende un possibile approdo del francese in Italia quasi utopico. Resta comunque il fatto che sarebbe un colpo a parametro zero. Un’idea da non sottovalutare. (0 presenze e 0 gol nella stagione 2016-17)

Sevilla's French defender Benoit Tremoulinas takes a throw in during a UEFA Champions league Group D football match between Manchester City and Sevilla at the Etihad Stadium in Manchester, north west England on October 21, 2015.        AFP PHOTO / PAUL ELLIS        (Photo credit should read PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)

Sevilla’s French defender Benoit Tremoulinas takes a throw in during a UEFA Champions league Group D football match between Manchester City and Sevilla at the Etihad Stadium in Manchester, north west England on October 21, 2015. AFP PHOTO / PAUL ELLIS (Photo credit should read PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Claudio Lotito sull’evento Insieme per la Pace: “È una giornata speciale, di pace…e la Lazio è sempre in prima fila, perché ci crede”

edo9923@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Claudio Lotito ha parlato ai microfoni di Laziopress durante l’evento “Insieme per la Pace” allo Stadio Olimpico di Roma. Di seguito le sue parole:

Vogliamo un’organizzazione di alto livello, come dimostrano le ragazze in campo. È una giornata speciale, di pace…e la Lazio è sempre in prima fila, perché ci crede. La Lazio incarna i colori olimpici, al tempo si spendevano le guerre. Peccato che oggi non sia così. Spero sia una bellissima serata, sono sicuro ci sarà spettacolo: si confronteranno grandi realtà, non ci sono professionisti ma persone mosse da passione“.

 

Successivamente il presidente della Lazio è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel. Queste le sue parole:

La Lazio è da sempre in prima fila sulle iniziative benefiche, riteniamo che lo sport debba promuovere dei valori e sensibilizzare l’opinione pubblica di fronte a problemi che tormentano quotidianamente le persone e che vengono troppo spesso dimenticati. Vogliamo nuovamente sottolineare l’importanza che dà la Lazio alle varie iniziative sociali. Lo sport deve permettere di superare le differenze tra le varie persone, come dimostrano i risultati nelle Olimpiadi“.

A prendere la parola anche la moglie del presidente Lotito, Cristina Mezzaroma: “L’idea originaria è frutto dell’Empoli, la Lazio ha deciso di partecipare all’evento. Ci è sembrato il modo più opportuno per trascorrere una serata gioisa così da ricordare a tutti i momenti che vengono tolti dalla mancanza della pace“.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW