Connect with us

CalcioMercato

La Repubblica | Azmoun nel 2018. Intanto incontro per De Vrij

Published

on

 


Il contratto di Caicedo è stato ufficialmente depositato, da giocatore extracomunitario. Significa che per Sardar Azmoun non c’è più niente da fare, ma il discorso è solo rimandato: la Lazio ha preso atto della volontà del ragazzo di restare per almeno un altro anno (quello che conduce al Mondiale in Russia) con il suo mentore Berdyev, è rimasta però in parola con il giovane iraniano per la prossima estate. L’obiettivo è chiudere l’operazione con il Rubin Kazan prima dei campionati del Mondo (in modo da evitare pericolose impennate del costo del cartellino) e portarlo a Roma con un grosso investimento da circa 18 milioni. Sarebbe un trasferimento di alto livello, che però pregiudicherebbe il mercato in corso. Per la sostituzione di Keita la Lazio sta valutando varie ipotesi, alcune diametralmente opposte tra di loro: se è infatti vera quella che una conduce a Brahimi del Porto, lo è anche l’altra che prevede un quasi totale immobilismo, con più fiducia a Palombi (stimatissimo da Inzaghi e dalla società) ed eventualmente l’ingaggio di un’alternativa low-cost. Una alla Ghezzal, tanto per fare un esempio, già accostato al club biancoceleste negli ultimi mesi e attualmente svincolato dal Lione. Per quanto riguarda il discorso de Vrij, invece, è stato fissato l’incontro con gli agenti subito dopo la Supercoppa italiana: la Lazio presenterà un’ultima offerta per il rinnovo, il giocatore è sempre orientato ad arrivare a scadenza.

La Repubblica – Marco Ercole

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

CdSera | Il Mago è sul mercato, ma al Siviglia continua a non piacere

Published

on

 


Luis Alberto è sul mercato. Lo spagnolo non è soddisfatto dello spazio datogli da Sarri in questa stagione e il suo sogno sarebbe quello di tornare a Siviglia, ma il club andaluso non vuole investire su di lui. La Lazio è pronta a cederlo, tanto che in estate c’è stato anche un contatto con Monchi, che però ha risposto picche davanti ad alcuni dati riguardanti il Mago, come le palle perse, la velocità e i palloni recuperati.

La Lazio, però, ha bisogno di vendere se vuole muoversi sul mercato in entrata ed è difficile farlo solo con i soldi che si potrebbero ricavare dalle cessioni di Fares e Kamenovic. L’offerta convincente per Luis Alberto, però, non c’è. Lotito non vuole scendere sotto i 15 milioni, che però per un giocatore di 30 anni che passa molto tempo in panchina non sono pochi. Allo stesso tempo, aspettare è rischioso perché potrebbe continuare a deprezzarsi.

Corriere della Sera 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW