Connect with us

 

CalcioMercato

Il Tempo | Marotta-Lotito all’ultimo bluff per Keita

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio penserà concretamente al mercato soltanto dopo la finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus. Perché è proprio il club bianconero quello più vicino a Keita. Le ultime due settimane di mercato – quelle dopo Ferragosto – saranno decisive per risolvere una trattativa che – in ogni modo – vedrà il calciatore laziale in uscita da Formello. Bisognerà capire chi – tra le due società – quella più forte psicologicamente; la Juventus è rimasta l’unica vera pretendente del giocatore, ma alle proprie condizioni. Perché Keita al momento non è una priorità assoluta, Marotta e Paratici continuano a cercare un centrocampista centrale e almeno un difensore. L’attaccante in questo periodo potrebbe essere un lusso, a meno che non arrivi un’offerta fuori mercato per Cuadrado da almeno 25 milioni; a quel punto il discorso legato a Keita potrebbe subire cambiamenti dal punto di vista degli equilibri di mercato.

Ma offerte roboanti per il colombiano finora non ne sono arrivate: la trattativa per Keita resta in piedi, ma in secondo piano, anche perché l’atteso rilancio dell’Inter non è arrivato; il club nerazzurro ha deciso di prolungare il contratto di Perisic e a questo punto c’è un’unica possibilità per far tornare in corsa i nerazzurri, la cessione di Candreva, sempre seguito dal Chelsea di Conte. Altrimenti la formazione di Spalletti – considerando la mancata partecipazione alle Coppe Europee – sarebbe già coperta nel ruolo da un interprete importante, un titolare della Nazionale che punta a fare i prossimi Mondiali. Il sostituto? Nessuno oppure Brahimi, Jovetic, Eder o anche un mister x.

Il Tempo – Simone Pieretti

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Calcio

Calciomercato Lazio, Setti su Casale: “Non so se rimarrà, ora è impossibile fare previsioni”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Maurizio Setti, presidente del Verona, è intervenuto ai microfoni di Telenuovo: “Certi giocatori sono difficili da trattenere, per esempio Dimarco spingeva per tornare all’Inter. Alcuni calciatori, ambiti, quando vogliono andare via è impossibile convincerli a rimanere, io cerco di prediligere sempre il rapporto umano con loro. In questo momento il mercato non c’è. Caprari? Ha fatto una stagione bellissima, nessuno si aspettava potesse fare anche meglio di Zaccagni, è un giocatore su cui puntiamo. Simeone e Casale? Non so se rimarranno il prossimo anno, oggi è impossibile fare previsioni, ora a maggio.” 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW