Connect with us

CalcioMercato

Il Tempo | Lotito fissa il prezzo, Keita via solo per 30 milioni

Published

on

 


Trenta e sto. Il presidente della Lazio Claudio Lotito non intende trattare la cessione di Keita: il valore del cartellino è quello, prendere o lasciare. L’offerta della Juventus fino a questo momento non è stata nemmeno presa in considerazione, i diciotto milioni di euro messi sul piatto della bilancia dai dirigenti bianconeri non hanno minimamente intaccato le certezze del numero uno laziale. Il rischio è quello di perdere il giocatore a parametro zero alla fine dell’attuale stagione, ma i dirigenti biancocelesti hanno messo in conto anche questo aspetto; dopo tutto, se Keita rimanesse alla Lazio sarebbe unicamente un valore aggiunto per la formazione di Inzaghi. Da qui al 30 giugno 2018 manca quasi un anno, e in dieci mesi possono accadere tante cose. Lo scenario al momento è questo, la società non intende svendere i propri giocatori, pur rischiando di perderli a parametro zero. Messa così, la trattativa non sembra avere molti margini di riuscita. La Lazio potrebbe prendere in considerazione anche un’eventuale contropartita tecnica, che dovrebbe comunque rientrare nei parametri di ingaggio imposti dal club laziale. Perdere il giocatore a zero, ma avere una carta in più per provare a raggiungere un posto in Champions League, oppure incassare quel che il mercato offre rinunciando di fatto a essere competitivi per una corsa al quarto posto? La domanda è lecita, e la risposta da trovare non è semplice da individuare; perché Keita in questo momento è un giocatore che sposta gli equilibri, un elemento che a più riprese ha saputo dimostrare di poter spaccare la partita, di cambiarla in corsa, di cambiar di ruolo senza abbassare il suo eccellente rendimento. Per una volta la Lazio potrebbe alzare la posta in palio e scommettere pesantemente su Inzaghi e il suo gruppo; trattenere Keita un altro anno a Formello significherebbe rinunciare a diciotto milioni certi, ma qualora la Lazio riuscisse a centrare il quarto posto che dalla prossima stagione garantisce l’accesso diretto alla Champions League, i ricavi sarebbero ben maggiori. Scommessa da diciotto milioni, la posta è alta, ognuno faccia il proprio gioco.

Lo stesso discorso potrebbe essere fatto anche per De Vrij, nella stessa situazione contrattuale di Keita; la differenza è una sola: al momento l’olandese non ha club disposti a investire pesantemente sul proprio cartellino (se dovesse partire c’è l’opzione Rodrigo Caio vecchio pallino di Tare). Il difensore non ha mai mostrato l’interesse a rinnovare il proprio contratto se non a proprio vantaggio; anche negli ultimi giorni la società avrebbe proposto al giocatore un rinnovo biennale con tanto di clausola (accessibile) nell’accordo senza ricevere una risposta affermativa. Anche qui il dilemma societario è lo stesso: cosa fare?

Il Tempo – Simone Pieretti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, dalla Turchia: “I biancocelesti monitorano Taremi del Porto”. I dettagli

Published

on

 


Tutti i maggiori campionati europei sono fermi, a causa del Mondiale in Qatar che è partito da ormai una settimana. Ciò non distoglie l’attenzione dal calciomercato invernale, utile a rifonrazre le rose in vista della ripartenza a gennaio. La Lazio ha necessità di puntellare due ruoli specifici, l’attacco e la difesa. Sul fronte terzini sinistri sono vari i nomi fatti negli ultimi mesi, con la Società che sarebbe pronta ad accontentare le richieste di Sarri. Discorso un pò diverso per l’attacco, dove il tecnico ha richiesto un vice-Immobile, ma il club non sarebbe così volenteroso di investire in quel ruolo e almeno fino all’estate preferirebbe continuare con Felipe Anderson spostato in avanti. Tuttavia, nelle ultime ore sono stati esplorati diversi profili, che potrebbero far comodo alla Lazio in quel ruolo. Tra questi c’è Mehdi Taremi, attaccante 30enne del Porto, attualmente impegnato con il suo Iran ai Mondiali. Si tratta di un giocatore forte fisicamente, alto, con una buona tecnica ed un importante fiuto del gol. Secondo quanto riportato dal giornalista turco Ekrem Konur, il club biancoceleste starebbe monitorando la situazione a lui legata, per poi avanzare eventualmente un’offerta al Porto per portarlo a Roma a gennaio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW