Connect with us

Per Lei Combattiamo

Venturin: “Difficile privarsi di Keita, ma servono acquisti di qualità. Bisogna pensare al passato e non ripetere gli stessi errori”

Published

on

 


Giorgio Venturin, ex centrocampista della Lazio, ha parlato ai microfoni di TMWRadio.

La cessione di Keita alla Juventus

Al momento è un punto di forza della Lazio, privarsi di lui è difficile. Speriamo che ci sia qualche sorpresa per il mercato in entrata. La strategia di Lotito? Entrare nei suoi pensieri non è facile, anche se negli ultimi anni ha sempre ottenuto quello che voleva. Ricordo però per esempio il caso Pandev, anche lui a scadenza di contratto: queste situazioni capitano spesso in casa biancoceleste”.

Inzaghi…

Lui è stato il collante con la società. Ha avuto il suo bel da fare quest’anno, sopratutto sul campo. Ricordiamoci tutti cosa è successo la scorsa estate con il caos Bielsa. Simone in questo momento è la persona che riesce a unire le parti”.

La Lazio faticherà il prossimo anno? Anche considerando che giocherà in Europa League…

Il doppio impegno è un pericolo per tutti, il Sassuolo dell’anno scorso insegna. Quando si affronta un’annata del genere è sempre un terno al lotto, ti condiziona tantissimo con i giocatori che hanno poco tempo per allenarsi. Bisogna vedere come reagirà il gruppo e se dal mercato arriveranno acquisti di qualità. La Lazio è una grandissima squadra e deve arrivare sul palcoscenico europeo con una rosa all’altezza nella sua totalità. Bisogna pensare alle annate precedenti e cercare di non ripetere gli errori”.

La crescita di Milinkovic-Savic

Ha delle caratteristiche uniche, anche a livello tattico: può ricoprire più posizioni. L’anno scorso ha stupito e per rendimento è risultato uno dei migliori. Non mi priverei di lui, anche perché è molto giovane: è un classe ’95 e ha tutto il futuro davanti a sé”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Germania eliminata e Giappone primo nel girone: Spagna seconda

Published

on

 


Succede di tutto nel Gruppo E, che ha visto continui ribaltamenti di fronte decisivi ai fini della classifica finale del girone. Partendo dal match tra Costa Rica e Germania, la vittoria tedesca per 2-4 non basta comunque per la nazionale guidata da Flick: i tedeschi vengono dunque eliminati nella fase a gironi per il secondo Mondiale consecutivo. La Germania era passata in vantaggio grazie al gol di Gnabry, al quale nel secondo tempo la Costa Rica aveva risposto con Teiera e Vargas, che avevano fatto sognare la qualificazione per alcuni minuti con il momentaneo 1-2. Da qui la rimonta tedesca, arrivata con la doppietta di Havertz e dal gol di Fullkrug.

Nel match tra Giappone e Spagna le furie rosse erano passate in vantaggio grazie alla rete di Morata, con il Giappone che però in avvio di secondo tempo ha ribaltato il match con i gol di Doan e Tanaka, arrivati al 48′ e al 51′, decisivi si fini della vittoria giapponese, arrivata per 2-1. Da quel momento la Spagna ha anche rischiato l’eliminazione, complice l’estemporaneo vantaggio del Costa Rica. La classifica finale fa registrare dunque il primo posto del Giappon, che affronterà agli ottavi la Croazia, e il secondo della Spagna, che affronterà invece il Marocco.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW