Connect with us

Per Lei Combattiamo

Pepe cambia mestiere: “Sono alla ricerca di un nuovo Pirlo. Supercoppa? Contro la Lazio sarà una partita complicata”

francescadamato96@gmail.com'

Published

on

 


L’ex calciatore bianconero Simone Pepe cambia mestiere. Ha deciso di intraprendere la strada di procuratore sportivo, dopo la carriera nella dirigenza del Pescara: “E’ un mestiere che mi intrigava già quando ero in campo” – dichiara Pepe nel corso di un’intervista concessa a Tuttosport“Mi sono confrontato tante volte in passato con professionisti come Branchini, Tinti e pure con Paratici . E così dopo la breve esperienza come club manager del Pescara ho deciso di buttarmi in questa avventura. Ringrazio il presidente Sebastiani che ha capito la mia scelta”.

Pepe si è posto un obiettivo assai ambizioso: Mi piacerebbe individuare un nuovo Pirlo. Ma sarà dura perché di Andrea ne nasce uno ogni 50 anni… Vedremo: l’entusiasmo e la voglia di imparare non mi mancano. Più che un nuovo Raiola o un nuovo Mendes, spero di essere sempre Pepe”.

Pronostici per la nuova stagione:

“La Juventus resta la più forte e parte favorita, anche se conquistare il settimo tricolore consecutivo sarebbe qualcosa di incredibile. Mi aspetto un campionato bello e combattuto, visto che tutte le rivali si sono rinforzate. Supercoppa? Vedo avanti la Juventus, ma sarà una partita complicata contro la Lazio. Se devo puntare su due giocatori, dico Dybala e Keita. La maglia numero 10 sarà uno stimolo in più per l’argentino: è un numero pesante, ma lui è il padrone giusto. Keita? Quando vai in campo non pensi alle voci di mercato, pensi ad alzare la Coppa“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW