Connect with us

Per Lei Combattiamo

Dilemma Hoedt

continanza.edoardo@gmail.com'

Published

on

 


La maxi offerta del Southampton ha fatto vacillare le casse della società biancoceleste che sarebbe disposta a cedere il giovane centrale a titolo definitivo. Tra i possibili sostituti dell’olandese c’è il milanista Paletta.

Acquistato nell’inverno del 2015 dall’Az Alkmaar, ed arrivato a Roma solo nell’estate 2016 era stato accolto con un certo entusiasmo dal tifo biancoceleste, già galvanizzato dall’altro olandese de Vrij. Abbiamo analizzato i due possibili scenari riguardo il nativo di Alkmaar. Parafrasando Shakespeare (che si starà rivoltando nella tomba): “Cedere o non cedere, questo è il dilemma”

PERCHÉ NON CEDERLO

Hoedt, per caratteristiche e mentalità, è l’erede designato di Stefan de Vrij. L’ex Fayenoord, che ancora non ha firmato il rinnovo, non è certo di rimanere a Roma e con il mercato che si chiuderà tra 2 settimane il primo sostituto è proprio il centrale classe 94. Ad Inzaghi piace molto. Lo ha preferito per lunghi tratti al brasiliano Wallace prima di varare alla difesa a 3. È l’unico difensore centrale mancino in rosa, quello con il piede più educato. Il più prolifico tra i suoi compagni di reparto – escluso il veterano Radu – con 4 reti messe a segno, di cui una bellissima contro il Genoa in Coppa Italia. Il sinistro, come detto in precedenza, è di rara classe. Famose ormai le sue sfide su calcio di punizione in ritiro ad Auronzo accompagnate dal coro dei tifosi biancocelesti: “Hoedt, Hoedt, Hoedt”. I calci piazzati poi, dopo gli addii di Biglia e Candreva, sono rimasti un incognita. A Luis Alberto sono state assegnate quelle da sinistra, quelle a destra invece spetterebbero proprio all’ex Az Alkmaar. Un dettaglio da non sottovalutare. La capacità di agire sia in una difesa a 4 che in una a 3, da interno che da centro-sinistra, fanno di lui un giocatore duttile ed efficace dalla panchina. I margini di miglioramento sono tanti, lui lo ha sempre sottolineato: “Lavoro giorno dopo giorno per migliorarmi”. La convocazione con la nazionale olandese maggiore ne è la prova. E se il sostituto dovesse essere il seppur esperto Paletta…

IMG_0462

PERCHÉ CEDERLO

Il motivo è principalmente uno: monetizzare (e non poco). L’offerta ufficiale dei Saints è alta, quasi eccessiva per un 23enne che deve ancora dimostrare tutto il suo valore. Ma con il probabile addio di Van Dijk, il team allenato da Mauricio Pellegrino, che storicamente ha sempre puntato su giocatore olandesi, non vuole farsi trovare impreparato. L’unica cessione in casa Lazio in effetti è stata effettuata con Biglia. I vari Mauricio, Perea, Kishna e Morrison faticano ad essere piazzati. Il caso Keita invece, che tiene ormai banco da mesi, non sembra essersi risolto del tutto. Paradossalmente l’offerta ricevuta per lo spagnolo (15) è più bassa di quella per il difensore (17). È proprio per questo che la società biancoceleste starebbe meditando di dar via il numero 2. Far cassa in questo momento sarebbe utile. I soldi, molto probabilmente sarebbero poi reinvestiti a gennaio. Da non escludere poi l’urguayano Caceres, che potrebbe tornare in anticipo dal Verona per coprire il buco lasciato da Hoedt.

IMG_0463

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Portogallo senza problemi contro la Svizzera: 6-1 e quarti di finale

Published

on

 


Termina l’ultima sfida di questi ottavi di finale dei Mondiali in Qatar. Tra Portogallo e Svizzera finisce 6-1, un risultato schiacciante raggiunto grazie ai gol di Ramos G. (tripletta), Pepe e Guerreiro e Leao. Portogallo che passa dunque ai quarti dove incontrerà il Marocco. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW