Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Lazio fa cassa: Hoedt in Premier per 17 milioni

Published

on

 


L’olandese al Southampton, dove guadagnerà 2 milioni a stagione. E’ la decima cessione più alta del club.

ROMA – Wesley Hoedt passa al Southampton per 17 milioni di euro, comprensivi di bonus. L’accordo tra i due club è stato trovato nelle ultime ore, restano da limare dei dettagli, ma il difensore olandese dovrebbe trasferirsi in Inghilterra tra sabato e domenica. Andrà a percepire un ingaggio da 2 milioni di euro a stagione e, soprattutto, avrà la garanzia di giocatore titolare, quella che Inzaghi non era disposto a concedergli.

HOEDT AL SOUTHAMPTON PER 17 MILIONI – Nella gestione del tecnico biancoceleste, salvo poche eccezioni, non esistono titolari e alternative, ognuno deve riuscire a guadagnarsi il posto in allenamento, mettendolo in difficoltà. Hoedt ci ha provato, ma la sua esclusione in Supercoppa italiana contro la Juventus ha alimentato il suo “mal di pancia”, mai nascosto nemmeno la scorsa stagione, ogni volta che gli veniva preferito un compagno di reparto. Così, sia il giocatore che la Lazio hanno tentato di trovare una soluzione che facesse contenti tutti e questa cessione da non può che essere vista come una grande operazione di mercato. Hoedt era infatti arrivato a parametro zero due estati fa dall’Az Alkmaar e adesso garantisce una plusvalenza di 17 milioni di euro.

È LA DECIMA CESSIONE PIÙ ALTA DEL CLUB – Si tratta della quarta cessione più remunerativa della gestione Lotito insieme a Biglia, dopo Kolarov (22,7), Candreva (22) ed Hernanes (18), la decima in assoluto della storia della Lazio, considerando anche i grandi addii del passato di Vieri, Veron, Nedved, Crespo, Nesta e Salas. Per la sostituzione dell’olandese la società biancoceleste sta valutando varie piste: è stato fatto un nuovo sondaggio per Rodrigo Caio del San Paolo, ma la richiesta dei brasiliani di 18 milioni di euro è stata ritenuta troppo elevata. Molto più percorribile l’alternativa low cost rappresentata da Paletta, esubero del Milan. Con il 31enne argentino naturalizzato italiano, però, si sta lavorando per trovare un accordo a livello d’ingaggio. laRepubblica.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW