Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Verso la Spal Inzaghi aspetta il dopo-Keita e un difensore

Published

on

 


Due giorni all’ inizio del campionato, la Lazio fresca vincitrice della Supercoppa italiana si prepara per ospitare la neopromossa Spal all’ Olimpico, probabilmente ancora senza Felipe Anderson che prosegue il suo lavoro differenziato. Ancora acciaccato pure Lucas Leiva (ma dovrebbe recuperare in tempo), che con gli altri acquisti Di Gennaro, Marusic e Caicedo, ha completato la rosa biancoceleste per il 90%. Simone Inzaghi, infatti, nell’ ultima conferenza stampa ha spiegato di aspettarsi ancora qualcosa.
Intanto vanno piazzati gli esuberi rimasti ancora in organico, cioè i vari Marchetti, Morrison, Mauricio, Oikonomidis, Kishna (molto vicino al trasferimento al Torino) e Perea (ricevute due proposte dal Portogallo, ma né Paços de Ferreira, né Feirense sono riuscite a trovare un accordo con la Lazio). Immaginandoli tutti sistemati altrove, nella rosa a 25 resterebbe libera una sola casella, destinata presumibilmente al sostituto di Keita, anche ieri assente dall’ allenamento. La sua speranza resta trasferirsi alla Juventus, nonostante le parole di Marotta: «Abbiamo fatto un’ offerta, Lotito non l’ ha considerata congrua e ci siamo ritirati ».
Per la sua sostituzione la Lazio sta valutando varie ipotesi: l’ obiettivo numero uno per quel posto, Sardar Azmoun, è saltato quando l’ iraniano ha scelto di restare in Russia, sotto la guida del suo mentore Berdyev (l’ allenatore del Rubin Kazan), nell’ anno che condurrà al Mondiale: «I biancocelesti – ha ammesso l’ attaccante classe 1995 – hanno preso contatti con la società, ma io ho un contratto e intendo rispettarlo ». Il ds Tare ci riproverà tra un anno, prima dell’ inizio del campionato del mondo, mettendo sul piatto oltre 15 milioni pur di portarlo a Roma. Proprio questa spesa programmata ha fatto sì che la Lazio rallentasse nelle trattative parallele, come quella virtualmente sfumata per Brahimi del Porto: visto che l’ investimento “grosso” per quel ruolo sarà fatto tra un anno, un’ opzione potrebbe essere quella di trovare un’ offerta low cost, magari dal mercato degli esuberi delle big.
La società e Inzaghi ragionano sulle varie opzioni e intanto lavorano pure sulla sostituzione di Wesley Hoedt, a un passo dal trasferimento al Southampton per 15 milioni più 2 di bonus: il sogno è quel Rodrigo Caio tanto vicino un anno fa, poi saltato per le vicissitudini legate al mancato arrivo di Bielsa in panchina: «Mi farebbe piacere – ha detto pochi giorni fa il difensore – confrontarmi con il calcio europeo, mi sento pronto per fare una nuova esperienza. In particolare in Italia, per le mie origini che mi legano a questo Paese». E che gli garantiscono il passaporto comunitario. Il costo del cartellino è di circa 18 milioni.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW