Connect with us

Per Lei Combattiamo

Camolese: “Girone duro ma alla portata della Lazio. Serve però un altro Keita”

Published

on

 


Giancarlo Camolese, ex Lazio, ha commentato il sorteggio del girone di Europa League dei biancocelesti ai microfoni di Lazio Style Radio.

“Il sorteggio per la Lazio poteva andare meglio: il girone comunque è alla sua portata, le squadre da affrontare sono buone ma se i biancocelesti giocheranno come sanno passeranno il turno. Il Nizza è una buona squadra, ha perso molti giocatori, però c’è Balotelli, Sneijder e un buon allenatore come Favre. Il Vitesse è partito bene nel suo campionato ma siamo all’inizio: tra le sue fila ha Castaignos ex Inter. Giocare contro squadre olandesi e belga è difficile, i prima sulla tecnica unita alla fisicità, i secondi puntano tanto sulla tattica. Può essere uno stimolo per la Lazio questo girone, visto anche l’inizio felice con la vittoria in Supercoppa. Quando un girone è molto equilibrato, come quello dell’Atalanta, è dura non solo per gli orobici ma per tutte”.

CHIEVO – “Siamo all’inizio e il campionato si deve assestare, per dare giudizi sulle squadre meglio aspettare 8-10 partite. Domenica comunque sarà una bella gara, visto che il Chievo è molto solido ed esperto. Per la Lazio è l’occasione per recuperare i punti persi domenica scorsa contro la Spal. Al momento però i biancocelesti devono recuperare i pezzi migliori, Keita è ai box, Felipe Anderson è infortunato. Con il mercato si devono risolvere tutti i piccoli problemi che il gruppo si porta dietro fino all’inizio del campionato. Comunque la Lazio ha già mostrato caratteristiche di solidità e spirito di gruppo, poi importanti sono quei giocatori in grado di dare quel qualcosa in più come Immobile e Felipe Anderson”.

MERCATO – “Un giocatore che sappia dialogare con Immobile sarebbe importante. Si deve dare un’alternativa nella ricerca della profondità della rosa e non lasciare tutto il lavoro soltanto all’attaccante campano. Le caratteristiche di Keita si sposavano benissimo con quelle di Ciro e credo che un eventuale sostituto deve essere individuato su questa falsariga”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW