Connect with us

Per Lei Combattiamo

Under 21, Di Biagio sui giovani come Murgia: “Talenti non ancora titolari, potrebbero cambiare squadra”

Published

on

 


L’Under 21 apre un nuovo ciclo. Il ct Di Biagio è pronto a guidare nuovi ragazzi, dopo l’Europeo di questa estate interrotto contro la Spagna. Ora l’obiettivo sono gli Europei 2019, che si terranno proprio in Italia, e l’accesso alle Olimpiadi di Tokyo dell’anno successivo. Queste le parole del ct in conferenza stampa.

“Non ho avuto molte indicazioni dalle prime giornate se non cose che conoscevo già. Ci sono tanti ragazzi in Serie A, ma non tutti giocano (riferito anche al laziale Murgia, ndr). Per questo ho motivo di credere che qualcuno di loro possa cambiare aria già da questa sessione di mercato o magari a gennaio. Spero comunque di averli al massimo della forma per raggiungere il nostro obiettivo, che ad oggi è quello di far crescere il gruppo in funzione della Nazionale A”.

FUTURO – “Ho belle sensazioni, ci sono tanti ragazzi nuovi e vecchie conoscenze. Nel corso del biennio ci sarà la possibilità di convocare molto altri ragazzi, che potranno essere utili alla causa. Ci siamo lasciati nell’ultima partita con la consapevolezza che tutte e quattro le squadre volevano vincere l’Europeo e ce la siamo giocata fino al novantesimo, cosa che non sarebbe successa qualche anno fa. Non dobbiamo dimenticare il nostro obiettivo: formare i ragazzi per la Nazionale maggiore. Ad oggi avere la consapevolezza di potercela giocare con i migliori ci dà fiducia per il futuro. Giocheremo con il 4-4-2 perché abbiamo delle direttive prestabilite per dare a Ventura ragazzi già pronti. Aspettative? Più grandi di quelle che abbiamo avuto negli ultimi tre mesi non ce ne saranno. Le aspettative sono alte ma è giusto così”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Differenziato per Patric. Domani ancora doppia seduta

Published

on

 


Dopo la ripresa andata in scena questa mattina, il gruppo biancoceleste si è ritrovato a Formello nel pomeriggio, per la seconda seduta di giornata. Oltre all’assenza di Marcos Antonio, da segnalare il lavoro differenziato svolto da Patric. Dopo un riscaldamento caratterizzato da attivazione atletica ed esercizi sulla rapidità, è iniziato il lavoro tattico agli ordini i mister Sarri, con due formazioni in campo schierate con il 4-3-3. La seduta è terminata dopo una partita a campo ridotto, in cui si sono affrontati rossi e celesti. La squadra tornerà in campo domani per la seconda doppia seduta consecutiva.

Dopo i test andati in scena in questi giorni, il gruppo biancoceleste è tornato in campo a Formello questa mattina, per la prima delle due sedute di giornata. Oltre a Vecino e Milinkovic-Savic, che quest’oggi scenderanno in campo nell’ultima gara dei rispettivi gironi, l’unico assente è Marcos Antonio, alle prese con un problema influenzale. Dopo una prima fase di attivazione muscolare, il gruppo ha svolto un lavoro atletico, seguito da una lunga fase dedicata alle prove tattiche, in cui la squadra era divisa per reparti. Il gruppo biancoceleste tornerà a lavorare nel pomeriggio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW