Connect with us

Extra Lazio

I tatuaggi fanno bene ai calciatori? “Incidono negativamente sulle loro prestazioni”

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Calciatori e tatuaggi, un binomio che dura da anni. E’ ormai raro trovare protagonisti del pallone (e non solo) senza un disegno sul corpo. Ma fanno bene? Secondo il professor Frobose dell’Università di Colonia no, anzi avrebbero effetti negativi sulle prestazioni dei calciatori.

“Io personalmente proibirei i tatuaggi per tutti i calciatori. I club in effetti prendono molto sul serio ogni piccolo aspetto relativo alla salute dei propri giocatori, ma non si occupano affatto di questo loro comportamento. Sarebbe invece bene – ammette al Sun – se i club prestassero maggiore attenzione e siano più responsabili: vari studi hanno dimostrato che i giocatori soffrono del 3-5% in più, a livello prestazionale, dopo aver fatto un tatuaggio. Questo perché la pelle è l’organo più vasto che possediamo. E ulteriori ricerche hanno dimostrato che il 60-70% dell’inchiostro proveniente dai tatuaggi non rimane sulla pelle, ma passa nel flusso sanguigno. Di conseguenza, i tempi di recupero ne soffrono, e non si è più in salute come prima. I linfonodi verdi e blu possono essere una conseguenza. I grandi tatuaggi possono influenzare la capacità del corpo di sudare e regolare la sua temperatura”.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Extra Lazio

E’ venuto a mancare Piero Angela: il noto divulgatore aveva 93 anni

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Il noto divulgatore scientifico e giornalista Piero Angela ci ha lasciati nella giornata di oggi all’età di 93 anni. Lo rende noto il figlio Alberto su Twitter, dove ha condiviso una foto del padre scrivendo: “Buon viaggio papà”.

Come ricorda l‘ANSA, Piero Angela era nato a Torino nel 1928 e aveva iniziato la sua carriera da giornalista in Rai come cronista radiofonico, divenendo poi conduttore del tg. La sua grande popolarità è dovuta soprattutto ai suoi programmi di divulgazione scientifica, come Quark e Superquark. E’ stato anche autore di diversi libri, sempre di carattere divulgativo. Nel 2004 è stato insignito del titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana e nel 2021 del titolo di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW